Le Cronache Lucane

LAGONEGRO, ANCHE IL PRESIDENTE BARDI HA ONORATO LA “MADONNA DEL SIRINO”

Insieme al vicepresidente del Consiglio regionale Francesco Piro e alla sindaca Maria Di Lascio, il governatore ha assistito alle celebrazioni sul Monte

Ieri Lagonegro ha festeggiato la “Madonna di Sirino”. Alla celebrazione era presente oltra alla sindaca di Lagonegro Maria Di Lascio, anche il vicepresidente del Consiglio regionale e capogruppo di Forza Italia Francesco Piro e il governatore Vito Bardi. Una visita istituzionale graditissima. Il Santuario della Madonna di Sirino o Madonna della Neve si raggiunge percorrendo un sentiero tra rocce e boschi di faggi, particolarmente bello e suggestivo.  Il piccolo tempio è quadrangolare ed è totalmente rivestito di pietre a secco. In una nicchia in legno sull’altare è deposta la statua della Vergine con il Bambino in trono mentre sorregge un globo. La statua della Madonna del Sirino viene trasportata, a spalla dai fedeli da Lagonegro  fino al monte Sirino alla quota di 1907 metri, ogni anno nella terza domenica di giugno e poi ad agosto la Sacra effigie torna nella Chiesa di Lagonegro.  Il trasferimento avviene attraverso una emozionante processione. La Madonna, seguita da numerosi devoti, raggiunge la Chiesetta della Madonna del Brusco e qui viene celebrata la Santa Messa.  Durante la discesa della processione, i fedeli adornano di fiori gli altari presenti lungo il sentiero, sui quali la statua della Madonna viene adagiata.

Rosamaria Mollica

3331492781

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti