Le Cronache Lucane

NUOVE OSTETRICHE NEGLI OSPEDALI LUCANI

Figure professionali a Melfi Potenza e Lagonegro

Si va verso un superamento della carenza di ostetriche nelle strutture ospedaliere della Basilicata, a partire da Melfi dove si registra al momento la situazione più critica. L’Azienda Ospedaliera San Carlo, con la delibera n. 872 del 4 agosto, ha disposto l’assunzione a tempo determinato di quattro ostetriche con carattere d’urgenza, così come sollecitato nei giorni scorsi dalla Cisl Fp, per l’ospedale della città federiciana. Lo rende noto il segretario regionale Pierangelo Galasso precisando che “l’immissione in servizio è prevista già a cominciare da lunedì per alcune di esse e si completerà entro la fine del mese. I nostri suggerimenti nel richiedere una procedura di reclutamento d’urgenza e l’impegno profuso dalla direzione strategica nel reclutare in pochissimi giorni il personale necessario hanno scongiurato la paralisi dell’ostetricia e ginecologia del presidio di Melfi. Un particolare plauso va al personale ostetrico che con turni davvero estenuanti sta garantendo la turnazione necessaria a garantire l’apertura del punto nascita”. “La direzione sanitaria – prosegue il sindacalista della Cisl Fp – ha anche disposto l’assunzione di ulteriori due ostetriche per il presidio di Potenza che rappresenta l’unico reparto di Ostetricia e ginecologia Covid della regione e che necessita di ulteriori risorse per dare respiro al personale, sottoposto a turni davvero impegnativi”. Galasso informa anche che “una ulteriore ostetrica sarà inviata al presidio di Lagonegro per rafforzarne l’organico che comunque è un sofferenza. Ulteriore personale arriverà entro la fine dell’anno grazie alla mobilità extraregionale, con molte ostetriche che hanno dovuto battersi, sostenute dai nostri legali, per ottenere l’assenso alla mobilità verso il San Carlo da parte dell’Asl di Taranto, assenso che finalmente è arrivato nei giorni scorsi. Confidiamo che le politiche di reclutamento aziendali e regionali già in atto possano immettere nel più breve tempo possibile il personale che necessita a tutti i presidi”.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti