Le Cronache Lucane

“MARATEALE”, NELLA SERATA DI CHIUSURA L’OSPITE D’ECCEZIONE CESARE CREMONINI

Il cantante ha ricevuto dal sindaco Stoppelli la cittadinanza onoraria «per il forte legame affettivo con la città di Maratea». Sul palco anche gli attori Claudia Gerini e Giuseppe Zeno

È stato Cesare Cremonini  l’ospite d’eccezione dell’ultima serata del “Marateale – Premio Internazionale Basilicata” che si è svolto a Maratea, all’interno del Teatro sul mare dell’Hotel Santavenere e che ha ospitato prestigiosi artisti del mondo della tv, del cinema, della musica e dello spettacolo. Al cantautore bolognese, considerato uno degli artisti più amati del panorama della musica italiana, il sindaco  Daniele Stoppelli ha conferito la cittadinanza onoraria di Maratea “per il forte legame affettivo che intrattiene con la nostra città che non manca mai di sottolineare pubblicare, veicolando l’immagine di Maratea, promuovendola in tutta Italia. Per il profondo amore che prova per Maratea, dove ha scritto la canzone “Vorrei” e di cui ampiamente parla nel libro “Le ali sotto ai piedi”, con infinita riconoscenza ed ammirazione”. Emozionato il cantautore ha dedicato il riconoscimento  al padre «che è stato lui, a metà degli anni ‘60 a comprare una piccola casa qui a Fiumicello – ha ricordato – a creare i presupposti perché io potessi amare eternamente questo luogo e quindi vorrei dedicarlo a lui». Oltre a Cremonini, sono saliti sul palco del “Marateale”, l’attrice Claudia Gerini e ‘’attore Giuseppe Zeno. Appuntamento con il “Marateale” nel 2023 quando i promotori della kermesse, Nicola Timpone ed Antonella Caramia, promettono di portare “il top del cinema mondiale”.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti