Le Cronache Lucane

I BOCCIOFILI DI MELFI SENZA UN CAMPO COPERTO

Il presidente Sassone confida nella giunta Maglione

Da tanti anni ormai a Melfi si è radicata una tradizione di atleti che amano giocare allo sport delle bocce. Nella villa comunale di piazza Abele Mancini c’è un impianto che però, essendo scoperto, in autunno inoltrato non consente di disputare campionati regionali e interregionali. Le due società bocciofile prese di a Melfi quest’anno hanno deciso di riunirsi in un unico sodalizio sportivo e con il presidente Michele Sassone da anni chiedono alle amministrazioni comunali che si succedono di provvedere alla copertura dei campi. Richieste rimaste

sempre inevase sebbene oggi si spera che la giunta Maglione voglia provvedere a risolvere il problema.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti