Le Cronache Lucane

VENOSA: PRESENTATA LA NUOVA BROCHURE

Realizzata dall’Associazione Venosa Turistica

Il progetto di rilancio turistico di Venosa e dintorni, promosso dall’associazione Venosa Turistica, sta andando avanti. La stessa ha condiviso, con il prezioso contributo dell’Assessore al Turismo del Comune di Venosa Sonia Gammone, la realizzazione di una nuova brochure cartacea, con testi sia in italiano che in inglese, sul ricco patrimonio artistico-culturale presente nel territorio venosino.

Attualmente la brochure è disponibile presso lo sportello Tourist Information, collocato antistante al Castello Pirro del Balzo. Il servizio è gestito dagli alunni della 4A settore Turismo dell’Istituto Superiore Gasparrini di Melfi (progetto formativo “Alternanza Scuola e Lavoro”)coordinato dalla prof. La Manna e da alcuni volontari dell’associazione, attivo  in alcune fasce orarie del periodo estivo.

Il Presidente dell’Associazione Venosa Turistica, Giuseppe Tranchida, tiene a puntualizzare che il merito della realizzazione della suddetta brochure va dato agli operatori della filiera turistica che hanno  creduto è  sostenuto finanziariamente tale progetto e che presto potrà essere visualizzabile e scaricabile sul nuovo portale venosaturistica.com. Inoltre, a breve, verranno distribuite presso gli operatori del comparto turistico che ne faranno richiesta, schede plastificate VISIT Venosa con il codice identificativo QR a portata di smartphone, tablet. Inquadrando il codice QR si verrà indirizzati a delle pagine informative e turistiche dedicate, utili al turista in visita a Venosa, tra i vari servizi verranno forniti anche gli orari di apertura dei siti museali, del parco archeologico della città di Venosa e non solo. Ci auspichiamo che i due consiglieri regionali Zullino e Leggeri (entro  fine mandato); che hanno a cuore il proprio territorio assieme al  direttore dell’ Apt  Nicoletti  e al  Comune di Venosa,  si adoperino per  un’azione congiunta volta ad attivare una  sede distaccata  dell’ Ufficio Turistico Regionale in Venosa, punto di riferimento  per tutto il  versante nord  del  Vulture Alto Bradano.

Rosamaria Mollica

3331492781

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti