Le Cronache Lucane

COMUNI: ‘AVVISO’ PER CERCARE ASSESSORE DONNA

Il sindaco di Ruoti in provincia di Potenza ha fatto ricorso a un avviso pubblico per presentare candidature

Ritenendo che una sola donna assessore non basti – ma non riuscendo a trovarne altre disposte a diventarlo – il sindaco di Ruoti (Potenza), Franco Gentilesca, ha fatto ricorso ad un avviso pubblico “per la presentazione di candidature per la nomina di una persona di sesso femminile alla carica di assessore”.

Gentilesca, eletto sindaco pochi giorni fa, ha nominato la giunta, affidando ad una donna la carica di vicesindaco e alcune importanti deleghe. Nell’avviso, il sindaco ha sottolineato – per rispettare leggi e sentenze di Consiglio di Stato e Tar – che ha fatto ogni tentativo per dare maggiore rappresentanza alle donne ma che alcune si sono dette indisponibili. In sostanza, pur ritenendo legittima la composizione della giunta, Gentilesca ha voluto comunque cercare un’altra donna da inserire nell’esecutivo municipale. Di qui la pubblicazione dell’avviso pubblico: le “proposte di candidatura” dovranno arrivare entro il 4 luglio. Le donne interessate, ovviamente, dovranno condividere “i valori etico-politici della maggioranza eletta” e garantire, oltre ad altri requisiti, “impegno quotidiano e flessibilità di orario”. Gentilesca, tuttavia, ha detto che “sarà libero di accettare o meno le candidature ricorrendo, ove ritenuto necessario, anche a colloqui con le interessate”.

La decisione del sindaco di Ruoti, però, è stata definita “veramente una nota stonata che indigna” da parte della Conferenza delle donne democratiche: “Chi pensa che la parità di genere sia un obiettivo raggiunto – hanno continuato – erra”.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti