Le Cronache Lucane

CAIATA CEDE LE SUE QUOTE ED ESCE DALLA SOCIETÀ

Caiata, che aveva acquistato il Potenza nell’estate del 2017 lo scorso 2 giugno aveva annunciato la cessione della maggioranza delle sue quote societarie

“Oggi ho deciso di cedere il 15 per cento delle quote del Potenza Calcio ancora in mio possesso e di rinunciare all’incarico di presidente onorario”: lo ha annunciato, con una nota, l’ex patron della squadra di calcio del capoluogo di regione, che milita nel campionato di serie C, girone C, Salvatore Caiata. Caiata, che aveva acquistato il Potenza nell’estate del 2017, conquistando nella stessa stagione la promozione dalla serie D alla C, lo scorso 2 giugno aveva annunciato la cessione della maggioranza delle sue quote societarie, all’attuale presidente, l’imprenditore Donato Macchia, restando in possesso del 15 per cento del capitale. Macchia, il 13 giugno, giorno della sua presentazione, aveva annunciato che a Caiata sarebbe stato assegnato l’incarico di presidente onorario del club. “Questa sofferta decisione – ha aggiunto Caiata, che è anche parlamentare di Fratelli d’Italia – è maturata a causa della governance aziendale legittimamente individuata dal socio di riferimento ma di cui non ero a conoscenza. Nessuna polemica e nessun risentimento – ha sottolineato – solamente l’impossibilità di condividere da parte mia un’esperienza con società e persone con cui non ho niente in comune. Auguro al presidente Macchia e al Potenza Calcio le migliori fortune”, ha concluso Caiata.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti