Le Cronache Lucane

CIS OK PER LECCE, IN ARRIVO 119 MILIONI DI EURO

Il CIS, Contratto Istituzionale di Sviluppo, ha approvato 27 progetti per la provincia di Lecce di cui 10 riguardano il capoluogo salentino.

 

Il prossimo 28 giugno alle ore 16 a Brindisi, presso la Prefettura, verrà firmato con la Ministra per il Sud Mara Carfagna il Cis Brindisi-Lecce-Costa Adriatica. Il contratto porterà sul territorio 183 milioni e 810mila euro per attuazione a 37 progetti immediatamente cantierabili: 27 riguardano la provincia di Lecce (di cui 10 interessano il capoluogo salentino) per un totale di 117 milioni e 847 mila euro. Restano fuori per ora 47 progetti per oltre 360 milioni (interventi non immediatamente attivabili ma comunque ammissibili al Cis, la cui realizzazione potrà essere attivata sulla base delle nuove o maggiori risorse che dovessero rendersi disponibili). L’attesa è finita, quindi. Il Contratto Istituzionale di Sviluppo si farà. E la città di Lecce sorride: in arrivo 51 milioni di euro per il restyling delle marine. E tra i progetti finanziati, anche il mega parcheggio da 1000 posti auto al Foro Boario. Esulta il sindaco Carlo Salvemini: «Premiato il lungo lavoro. Interventi che cambieranno il volto della città». Adesso c’è una data e un orario. Una vera e propria svolta per il capoluogo salentino che adesso vedrà trasformare in realtà quattro delle cinque schede progettuali redatte dal Comune (e che prevedevano un finanziamento iniziale 119 milioni di euro) per il restyling completo delle marine – tra cui la spiaggia urbana di San Cataldo, l’ecomuseo delle bonifiche di Frigole e la riqualificazione di alcune aree tra Torre Chianca, Spiaggiabella e Torre Rinalda ma anche della città con la realizzazione, appunto, del parking interrato al City Terminal.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti