Le Cronache Lucane

LECCE, RIAPRONO LE MURA URBICHE

Riaprono le Mura urbiche a Lecce: per tutta l’estate ingresso e visite guidate gratuite per tutti. Da giovedì 23 e fino  fino al 17 settembre, sarà di nuovo possibile percorrere il tratto superstite della cinquecentesca cinta muraria della città

Riaprono le Mura urbiche a Lecce: per tutta l’estate ingresso e visite guidate gratuite per tutti. Da giovedì 23 e fino  fino al 17 settembre, sarà di nuovo possibile percorrere il tratto superstite della cinquecentesca cinta muraria della città, di recente ristrutturato, con apertura al pubblico e visite guidate il giovedì, il venerdì e il sabato di ogni settimana. In ciascuna di queste giornate sono in programma tre turni di visita (con partenza alle 18, alle 19 e alle 20) per un massimo di 30 partecipanti per volta. La novità è la scelta dell’Amministrazione comunale di stanziare un contributo economico per permettere la gratuità dell’accesso e delle visite guidate. «Non ci sarà, quindi, nulla da pagare per i visitatori – spiega il sindaco Carlo Salvemini – le Mura Urbiche sono un bene monumentale acquisito al patrimonio del Comune e raccontano molto della storia di Lecce fra Cinquecento e Seicento, dell’architettura militare e difensiva alla quale si ricorreva per porre argine alle scorribande turche e dei personaggi che di quell’epoca furono i protagonisti, come l’imperatore Carlo V e Giangiacomo Dell’Acaya». Ad affiancare il Comune in questa operazione saranno  ArtWork Cultura e Mediafarm, già attive nella promozione e valorizzazione rispettivamente delle chiese del centro storico con l’ascensore panoramico nel campanile e di Palazzo Vernazza.  Ticket gratuiti e le visite possono già essere prenotate sul sito https://chieselecce.it/it/biglietteria-online/ o alla biglietteria di ArtWork in piazza Duomo. Info lecceinscena.it.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti