Le Cronache Lucane

MARATEA: SUD & NORD ~ VILLA NITTI ACCORCIA LE DISTANZE

Quella di Maratea sarà anche l’occasione per ascoltare e interloquire con tanti protagonisti dell’economia e della società civile che si alterneranno durante i 14 panel previsti

Da Venerdì 24 giugno 2022 a Maratea parte la seconda edizione di

“Sud & Nord” – Villa Nitti accorcia le distanze”

 

L’evento si concluderà domenica 26 giugno.

Dibattito “laico”. Né pessimismo a priori, né magnifiche sorti e progressive.

È piuttosto con mente laica e sgombra da pregiudizi, con sguardo attento e piedi ben piantati in terra, che “Fondazione Nitti“ e “Fondazione Merita” si accingono ad aprire a Maratea i lavori della seconda edizione di “Sud&Nord”.

Anche quest’anno, dunque, il format è strutturato su tre giorni di dibattito, dedicati – nella versione 2022 – all’incerto “Passaggio di fase” davanti al quale si trovano il nostro Paese, con tutti i nodi non sciolti del suo Mezzogiorno, l’Europa e il mondo intero, costretti a misurarsi con una pandemia non ancora del tutto debellata e, contemporaneamente, con la drammatica frattura rappresentata dall’invasione russa dell’Ucraina.

La convinzione di fondo dei promotori è che la strada affinché, nel contesto di crisi che stiamo vivendo, l’Unione Europea possa giocare davvero un ruolo attivo nella costruzione di un nuovo ordine internazionale passi dalla ripartenza italiana e dallo sviluppo del Mezzogiorno come piattaforme produttiva e logistica dell’Europa nel Mediterraneo.

Ma è anche convinzione di fondo che quella ripartenza e quello sviluppo richiedano di fare i conti con le posizioni di rendita che, nel nostro Paese e nel Sud in particolare, frenano impresa, lavoro, impegno civile.

Da anni “Fondazione Merita” – col suo Presidente onorario Claudio De Vincenti già Ministro per la coesione territoriale e il Mezzogiorno – sostiene con forza la necessità che la politica per il Meridione vada impostata su una visione nazionale, non localistica; che la crescita del Sud sia condizione imprescindibile per la crescita dell’Italia nel suo insieme e che, al tempo stesso, il Sud abbia bisogno della crescita del Centro-Nord.

Il Presidente Stefano Rolando spiega:

“Ed è stato proprio questo il terreno intellettuale di un incontro fecondo con “Fondazione Nitti” dal quale è scaturita l’idea di fare di Maratea la sede annuale di un laboratorio che sia strumento di una fase più qualificata del dibattito pubblico italiano nel quadro euromediterraneo.

Un laboratorio aperto – come si evince dal programma 2022 – ai contributi di protagonisti del sistema delle imprese, del mondo del lavoro, dell’università e della cultura, dell’associazionismo, in un confronto vivo con i rappresentanti delle istituzioni e della politica.

Parteciperanno così alla tre giorni – per stare ai livelli istituzionali;

il Commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni;
i Ministri Patrizio Bianchi, Mara Carfagna, Luigi Di Maio, Maria Stella Gelmini ed Enrico Giovannini;
i Sottosegretari alla Presidenza del Consiglio Enzo Amendola e Bruno Tabacci;
Il Presidente della Regione Basilicata Vito Bardi;
i Sindaci di Napoli e di Milano Gaetano Manfredi e Beppe Sala;
il Vicedirettore della Banca d’Italia Piero Cipollone;
l’Amministratore delegato di Cassa Depositi e Prestiti (partner istituzionale, insieme alla Regione Basilicata, del convegno) Dario Scannapieco.
Rilevanti, nelle tavole rotonde, la presenza e l’opinione di imprenditori (di parte pubblica e privata), di esponenti del sistema nazionale dell’università e della ricerca, di rappresentanti del mondo del lavoro e dell’associazionismo: oltre quaranta figure di primo piano della società civile del sud e del nord.

A coordinare le diverse sessioni, intervenendo e intervistando i protagonisti delle tre giornate, saranno alcune delle firme più prestigiose di grandi organi di informazione:

Ferruccio De Bortoli;
Enzo D’Errico;
Monica Maggioni;
Alfonso Ruffo;
Giorgio Santilli;
Nando Santonastaso.
I lavori saranno trasmessi integralmente in diretta streaming e visibili, insieme al programma completo dei partecipanti, nel sito www.sud-nord.it e sui canali social media della Fondazione Merita e Fondazione Nitti.

Sarà inoltre possibile porre domande da parte del pubblico prenotandosi e seguendo l’evento sulle pagine Facebook agli indirizzi:

https://www.facebook.com/FondazioneMerita/
https://www.facebook.com/FondazioneNitti/”.
Di seguito la locandina con i dettagli dell’evento

All’iniziativa organizzata da Fondazione Nitti e Fondazione Merita – con Regione Basilicata e Cassa Depositi e Prestiti come Partner istituzionali – parteciperanno rappresentanti delle istituzioni, dell’impresa, del lavoro, dell’università e della cultura, per ragionare sull’incerto “Passaggio di fase” che stiamo vivendo e sul difficile crocevia euromediterraneo, dove il nostro Paese può e deve giocare con il suo Mezzogiorno il ruolo di ponte dell’Europa verso il Sud e l’Est del mondo.

Hanno assicurato la loro presenza alla tre giorni il Commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni, i Ministri Patrizio Bianchi, Mara Carfagna, Luigi Di Maio, Maria Stella Gelmini ed Enrico Giovannini, i Sottosegretari alla Presidenza del Consiglio Enzo Amendola e Bruno Tabacci, il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, i Sindaci di Napoli e di Milano Gaetano Manfredi e Beppe Sala.

Quella di Maratea sarà anche l’occasione per ascoltare e interloquire con tanti protagonisti dell’economia e della società civile che si alterneranno durante i 14 panel previsti.

Interverrà il 25 giugno nel panel “Una iniziativa nelle scuole del Sud” il presidente dell’impresa sociale Con i Bambini Marco Rossi-Doria.

Quest’anno sarà possibile seguire anche in presenza prenotandosi all’indirizzo della segreteria organizzativa Fondazione Nitti: segreteria@fondazionefsnitti.it (i posti sono limitati).

Sarà comunque possibile seguire l’appuntamento sui canali social della Fondazione e sul sito dedicato all’evento.

Programma completo qui

Evento facebook qui



#sapevatelo2022

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti