Le Cronache Lucane

ABRUZZO DA TUTTO ESAURITO, ARRIVANO PRIMI SEGNALI FRENATA

I balneari fanno i conti con l’aumento dei costi di energia e materie prime

Tutto esaurito sulle spiagge abruzzesi, ma si registrano i primi segnali di un rallentamento nelle prenotazioni. I balneatori fanno i conti con l’aumento dei costi di energia e materie prime e con la carenza di personale. Questa l’analisi fatta dal presidente di Confcommercio Pescara e del Sindacato balneari Abruzzo. “Alla vigilia della stagione – affermano – abbiamo registrato numeri da tutto esaurito, incremento che ci aspettavamo dopo due anni di pandemia, tantissime le prenotazioni, anche se ora si registrano i primi segnali di calo, come la carenze di personale da sala, cucina e bar”.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti