Le Cronache Lucane

UN ALTRO CONSIGLIO INFUOCATO

Clima rovente nel Cdx, difficile si procederà alle nomine all’odg: da MT2019 alle Politiche del Lavoro


POTENZA. Il Consiglio regionale lucano torna a riunirsi in seduta ordinaria domani alle 15. I lavori arrivano dopo le polemiche che si sono susseguite in questi giorni all’interno dell’Ufficio di Presidenza, tra il presidente Carmine Cicala (Lega) e il vicepresidente Francesco Piro (FI).

Screzi non di poco conto tra i due che hanno inevitabilmente investito anche il resto della maggioranza tanto da indurre il governaotre lucano Bardi a chiedere quanto prima (visto gli impegni sulle elezioni) ai segretari dei partiti di maggioranza una riunione per provare a risolvere la questione.

Considerato il clima il punto all’ordine del giorno di domani che prevede la designazione di due consiglieri regionali nel Consiglio di indirizzo Fondazione Matera 2019, la nomina di un consigliere regionale nel Comitato di coordinamento istituzionale Politiche del lavoro e la presa d’atto dei sorteggi e la nomina del Collegio dei Revisori dei Conti della Regione Basilicata potrebbe nuovamente saltare.

Se già nella scorsa seduta l’asenza di accordo tra maggioranza e opposzione ha fatto, gurada caso, cadere il numero legale porpio prima di tale discussione figuriamoci con il clima rovente che si respira ora proprio all’interno dells tessa maggioranza. Certamente a saltare sarà anche l’elezione del Garante regionale dei diritti della persona.

Dopo l’approvazione della pdl nel 2020 su proposta di Zullino, e l’arrivo delle 16 candidature da circa un anno si dovrebbe procedere all’elezione. Ma l’accordo anche su questo punto è molto lontano.

All’attenzione dell’Aula, tre proposte di legge iscritte ai sensi dell’art. 38 del Regolamento interno del Consiglio regionale su richiesta di ciascun proponente: la n.103/2021 “Disposizioni in vari settori d’intervento” (consigliere Zullino), la n.18/2019 “Istituzione del servizio di psicologia scolastica” (consiglieri Polese e Cifarelli) e la pdl n.136/2021 “Palestre della salute” (consigliere Sileo).

Seguiranno, poi, gli esami delle pdl “Istituzione dell’Albo regionale dei Comuni aderenti al baratto amministrativo”; “Istituzione del Registro regionale dei Comuni con prodotti a denominazione comunale; “Modifiche alla legge regionale n. 40/1998 (Norme per la promozione e tutela delle Comunità arbereshe in Basilicata).

L’Assemblea procederà, in seguito, all’esame dei disegni di legge “Bilancio di previsione finanziario per il triennio 2022-2024 dell’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario (ARDSU)”, “Bilancio di previsione finanziario per il triennio 2022-2024 dell’Ente di gestione del Parco archeologico storico naturale delle chiese rupestri del materano, “Rendiconto generale per l’esercizio finanziario 2020 del Parco naturale regionale del Vulture, “Rendiconto generale per l’esercizio finanziario 2020 dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Basilicata – A.R.P.A.B.”, “Rendiconto generale per l’esercizio finanziario 2020 dell’Ente di gestione del Parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri del Materano”.

Potrebbe infine giungere, dopo tanta attesa il dibattito conseguente alla comunicazione del Presidente della Giunta regionale sull’esito delle trattative con le compagnie petrolifere.

Il tema, anche dopo l’ultimo incotro di Bardi con De Scalzi dell’Eni in cui ha chiesto il gas gratis per tutti i lucani, potrebbe finalmente appordare in Aula e suscitare una serie di riflessioni importanti


 

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti