Le Cronache Lucane

ANCHE IN BASILICATA COSTITUITO IL NUOVO SINDACATO CARABINIERI

Il segretario regionale Incampo: «Finalmente si colma una lacuna giuridica che non per metteva una valida tutela agli uomini in divisa»


Si è dato il via alle Associazioni Militari a Carattere Sindacale con l’entrata in vigore della Legge 46/2022 che disciplina il diritto sindacale militare.

Tutele garantite da NSC Nuovo Sindacato Carabinieri- che costituisce anche in Basilicata la sua Segreteria ed il Segretario Regionale Vincenzo Incampo spiega: «L’obiettivo sarà la tutela dei militari dell’Arma che quotidianamente sono impegnati nell’espletamento dei compiti Istituzionali al fianco dei cittadini.

Finalmente si colma una lacuna giuridica che non permetteva una valida tutela agli uomini in divisa.

Questa Segreteria si prefigge l’obiettivo di agire in maniera capillare su tutto il territorio Lucano al fianco dei colleghi.

Grazie al suo pool disciplina e di tutela legale formato da personale militare e civile specializzato, i Carabinieri potranno avere una spalla forte e concreta sulla quale poggiarsi -prosegue Incampo- Sicuramente non servono presentazioni all’Avv. Giorgio Carta esperto di diritto militare e al Col. Sergio De Caprio meglio conosciuto come Capitano “Ultimo” rispettivamente Capo “Ufficio Legale” e Capo “Dipartimento Tutela Diritti e Legalità”.

Spesso i militari incorrono in provvedimenti di vario genere con la postilla “per il superiore interesse dell’Amministrazione”.

NSC si impone l’obiettivo di agire in primis sul significato intrinseco di tale affermazione precisando che “tutti i Carabinieri” sono l’Amministrazione e tutti vi sono legati allo stesso modo da medesimi sentimenti di appartenenza e orgoglio e, come tale, è doveroso il rispetto dei diritti che la legge consente».


 

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti