Le Cronache Lucane

TRE STARTUP DAL PROGRAMMA ‘SHELL INVENTAGIOVANI’

Sono tre le strartup nate nel 2021 grazie al programma di formazione e orientamento promosso da Shell Italia

Oltre 65 partecipanti e tre startup nate nel 2021: un’impresa di tappezzeria e sartoria artigianale, una società di organizzazione eventi musicali e culturali e un salone di barbiere e parrucchiere ed estetica: è il risultato del programma di formazione e orientamento rivolto ai giovani della Basilicata, “Shell inventaGiovani”.

La tredicesima edizione del progetto di investimento sociale promosso da Shell Italia, dedicato ai giovani lucani che “intendono avviare un’attività imprenditoriale nel territorio della regione”, è stata presentata oggi a Viggiano (Potenza), durante una cerimonia dove sono stati consegnati i diplomi ai partecipanti dell’edizione precedente e nel corso della quale sono state presentate le tre nuove startup.  Il progetto della multinazionale dell’energia, in Basilicata, è stato patrocinato dalla Regione, da Confindustria, dall’Università degli studi della Basilicata e da sviluppo Basilicata e, dal 2010 – è scritto in una nota dell’ufficio stampa di Shell – ha portato al “lancio di 20 attività imprenditoriali, ha supportato nella crescita 22 aziende già costituite, ha registrato 800 partecipanti al Workshop ‘Idee Brillanti’, 500 partecipanti al corso ‘Diventare un imprenditore di successo’ e 250 partecipanti ai workshop tematici”.
Per il vice president Shell Italia e country chair di Shell Italia, Marco Marsili, “grazie al contributo del programma, negli anni sono nate 20 nuove imprese e 22 realtà imprenditoriali già costituite hanno ricevuto supporto per il loro sviluppo. Mi fa estremamente piacere evidenziare, inoltre – ha concluso – che più del 50% delle aziende avviate è guidata da una donna tra i 30 e i 45 anni”.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti