Le Cronache Lucane

IL PENSIERO ELASTICO DI BARDI

Tacco&Spillo

Forse non tutti sanno che il pensiero con cui il settantenne Vito Bardi maneggia la statistica ha la forma di un elastico che usa con la convenienza politica del momento. Così qualche giorno fa all’uscita di un minuscolo report curato da Svimez, peraltro con dati sull’occupazione del tutto modesti, il governatore ha perfino avuto la faccia tosta di scorgere un importante incoraggiamento al lavoro svolto. Ora però la furbata napoletana del pensiero elastico merita quantomeno un veloce controcanto di verità. Prendiamo ad esempio il recupero occupazionale di cui si vanta Bardi e diciamo innanzitutto che riguarda il Sud e che la Basilicata ne esce discretamente perché negli anni 2019-2020 è letteralmente crollata nei suoi principali indicatori economici e che in ragione del cosiddetto “rimbalzo” registra adesso un effetto automatico di ripresa progressiva. Eppure tanto per fare il verso alla sua coerenza qualcuno si ricorda che Bardi abbia mai sillabato qualcosa quando Svimez indicava nella Basilicata il peggior PIL d’Italia? O che questo incremento così tanto celebrato comprenda anche il dramma della riduzione salariale e delle tipologie contrattuali della precarietà?Canta il nostro Pino Mango: “Ed io divento se mi va, come mi vuoi, elastico pensiero”.

Andrea Mattiacci

3921105965

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti