Le Cronache Lucane

TANGENTI A MODUGNO, CHIESTE 14 CONDANNE

Per le presunte tangenti incassate in cambio di concessioni edilizi

Per le presunte tangenti incassate in cambio di concessioni edilizie a Modugno, ormai quasi vent’anni fa, la Procura, nel processo in corso a Bari, ha chiesto, la condanna di 14 dei 17 imputati, tra i quali l’ex sindaco Giuseppe Rana.

Per lui, la pm Carla Spagnuolo, ha chiesto la condanna a 4 anni e 4 mesi di reclusioni, sette per l’ex consigliere comunale Vito Carlo Liberio, condanne tra cinque e quattro anni per tre ex dipendenti comunali, 2 anni per altri sei imputati, tra i quali gli ex dirigenti dell’ufficio tecnico, tecnici e imprenditori accusati di lottizzazione abusiva.

Per l’ex sindaco Domenico Gatti, è stato chiesto il proscioglimento per prescrizione dei reati, come per l’ex capo dell’Ufficio tecnico comunale Giuseppe Capriulo.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti