Le Cronache Lucane

IL POTENZA STENDE IL MIRTO: ORA I PLAYOUT


POTENZA-MIRTO 5-3


POTENZA: Forliano, Sabadin, Telesca, Dragonetti, Sonnessa, Miglionico, Lorpino, Mancusi, Goldoni, Gines Vega, Lioi, Sagarese.

All. Santarcangelo


MIRTO: De Luca, Gulluscio, Ferraro, Benenati, Milito, Bitonto, Campania, Pugliesi, Macel Zamirton, Cosentino.

All. Federico


ARBITRI: Simone e Terraciani di Napoli


RETI: pt 15’17’’ Miglionico (P), 17’59’’ Goldoni (P); st 3’42’’Cosentino (M), 9’50’’ autorete Milito (P), 14’08’’ Lorpino (P), 16’42’’ Pugliesi (M), 18’52’’ Telesca (P), 19’18’’ Cosentino (M).
NOTE: ammoniti Sabadin (P) Benenati e Ferraro (M)


Per l’ultima giornata del girone G di Serie B, il Potenza si è congedato dalla regular season battendo al PalaPergola per 5- 3 il Mirto. In un match che non aveva alcuna valenza sul piano della classifica (ospiti già retrocessi nei tornei regionali e potentini già condannati ai play-out) è uscito fuori uno spettacolo godibile anche sul piano delle emozioni.

Dopo un avvio dirompente, i rossoblù di casa non riescono a sfondare e trovano la via della rete solo al 15’ del primo tempo con un diagonale preciso e potente di Miglionico (1-0). Il 2-0 di Goldoni chiude la prima frazione di gioco. Il Mirto lotta su ogni pallone con piglio e generosità.

Dopo una traversa di Ferraro a fine primo tempo, nella ripresa è Cosentino ad accorciare le distanze per la formazione calabrese (2-1). Il Potenza però prima con un autogol sfortunato di Milito e poi con un tiro libero di Lorpino mette in ghiaccio la sfida (4-1).

Il finale, che vede nel Potenza anche gli ingressi di Sagarese tra i pali al posto di Forliano e di Sonnessa, serve solo per le statistiche. Finisce 5-3, per il Mirto fanno centro Cosentino e Pugliesi, mentre per i lucani segna Telesca. Nel primo turno dei play-out il Potenza sfiderà il prossimo 21 maggio la Meriense (terz’ultima del girone H) sul parquet amico. Servirà vincere per conquistarsi da subito la permanenza in Serie B al termine di una stagione sfortunata e, complessivamente, deludente. Bilancio più che positivo quello dell’ultima gara “Interregionale Gpg U14” disputata dai fiorettisti dell’Asd Schermistica Lucana Potenza domenica 1 maggio a Benevento.

I ragazzi – accompagnati dai Maestri Joseph Omar De Carlo, Gianmaria Petrone e dall’istruttore Antonio Albano – hanno avuto la forza e la grinta per battere in più occasioni il fortissimo e prestigioso “Club Scherma Salerno”.

Brillante la prova dei Giovanissimi di fioretto maschile che conquistano tutto il podio con 1° Luigi Garramone, 2° Domenico Telesca, 3° Gabriele Della Croce, lasciando indietro i fiorettisti salernitani sebbene più aventi nel ranking nazionale. Ottima la prima parte di gara per Chiara Petrizzi nella Categoria Giovanissime di fioretto femminile. L’atleta potentina si arrende ai quarti per 10-8 contro Flavia Verri della “Virtus Scherma Salerno”, non riuscendo a finalizzare al meglio le diverse azioni create.

Nella categoria Ragazze-Allieve, buona prestazione sin dall’inizio per Linda Straziuso che conclude 3° la gara regina del torneo femminile contro una avversaria certamente alla sua portata, Tessari Sara del “Circolo della Scherma Brindisi”, che poi vincerà piazzandosi al 1°posto. Nella gara principale maschile, Categoria Ragazzi/Allievi, ottima la prestazione del potentino Giandomenico Nardozza che chiude settimo, sfiorando l’accesso alle semifinali contro il fortissimo Paolo Federico Cupo del Club Scherma Salerno.

In vantaggio per 14-11 il potentino perde 14-15. Nella stessa gara buona la prova di Domenico Fusco che si arrende al n. 1 del Ranking Nazionale di categoria Giuseppe Di Martino fiorettista sempre salernitano. Domenico Fusco conclude 15° su 23. Samuele Corbo, alla sua prima gara stagionale, si piazza ad un incoraggiante 19° posto. Nella Categoria Bambine, bel sesto posto per Francesca Lamorte.

Alla sua seconda gara di sempre, combatte con i denti per portare a casa la preziosa medaglia. Risultati certamente fiduciosi ed incoraggianti in vista del Campionato Italiano Under 14 di Riccione – Torneo “Nostini” dove gli tleti, accompagnati dal Maestro De Carlo, saranno impegnati dall’11 al 16 maggio. Una bella gara ma non basta alla PM Volley Potenza per fare punti, a vincere è il Cuore di Mamma Cutrofiano che si impone alla Caizzo per 3- 0

. Gara positiva comunque per le giovanissime ragazze di coach Elena Ligrani che hanno dimostrato grinta e carattere come in tutto l’arco della stagione, da sottolineare anche l’impiego delle più giovani Under14.

Nel primo set la PM Volley ci mette un po’ di tempo per mettersi in moto e Cutrofiano ne approfitta per chiudere sul 12-25; nel secondo set salgono i giri del motore con le ragazze di coach Ligrani che mettono punti a terra preziosi ma non bastano e non si va oltre il 17-25; nel terzo parziale Cutrofiano vuole mettere la parola fine alla gara e va a chiudere sul 14-25. Nel prossimo turno, quarta giornata del girone 4 playout, la PM Volley sarà di scena nuovamente alla Palestra Caizzo dove ospiterà l’Asem Bari per l’ultima gara casalinga della prima squadra, la gara, in programma sabato 14 maggio, potrebbe essere anticipata a venerdì 13 maggio.

Intanto la PM Volley sorride per la conquista della finale Under 14 femminile, dopo la vittoria dell’andata la formazione di coach Elena Ligrani si è imposta nella gara di ritorno per 3-0 battendo il Camarda Volley Bernalda con i parziali di 25-17, 25-20, 25- 22.

Il titolo regionale Under 14 verrà deciso con una doppia finale dove la PM Volley incrocerà la Livin Volley Potenza che a sua volta ha battuto con un doppio 3-0 la Scuola di Pallavolo Lagonegro 1978.


 

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti