Le Cronache Lucane

UN PROGETTO DA 1 MLN E 300 MILA EURO PER LO SVILUPPO TURISTICO DI RIPACANDIDA

Il sindaco Sarcuno: «Abbiamo candidato la nostra idea al bando “Attrattività dei borghi storici”»


RIPACANDIDA. Continua la laboriosa attività amministrativa del comune di Ripacandida guidato dal sindaco Giuseppe Sarcuno. La grande occasione rappresentata dai fondi del Pnrr ha portato l’Amministrazione a lavorare duramente per presentare quanti più progetti possibile al fine di migliorare il borgo e renderlo più attrattivo. Uno degli ultimi progetti candidati è un progetto ambizioso che prevede un costo complessivo di 1 milione e 300 mila euro.

L’idea dell’Amministrazione è quella di riqualificare e ristrutturare dei palazzi storici come ad esempio il recupero del Castello Palazzo Chiari/ Martino o la sistemazione e l’allestimento di un museo storico baronale all’interno del palazzo Lioy.

Ma non solo, si vuole anche recuperare le cantine per creare un percorso culturale con relativo arredo urbano; recupero il patrimonio della festa Patronale di San Donato; realizzare i Laboratori didattici, culturali e del benessere; realizzare una stazione di posta info point e un centro servizi alla Grotta del Pellegrino; ampliare la ricettività alberghiera attraverso un sistema di ospitalità diffusa; sviluppare un sistema digitalizzato di comunicazione e promozione turistica; predisporre un servizio di mobilità elettrica per visitare il borgo e dintorni e un servizio di Transfer per i turisti residenti per le stazioni ferroviarie.

Il progetto, dunque,vuole gettare le basi per uno sviluppo turistico-culturale- imprenditoriale.

Il sindaco Giuseppe Sarcuno, contattato, ha spiegato: «Si tratta della “Misura Attrattività dei borghi storici”, a valere sui fondi Pnrr.

Un progetto ardito, imponente, che assieme a quello sul giardino Storico, ma non solo, costituisce un’occasione di speranza a cui affidare le basi per la crescita, coerentemente con il nostro programma elettorale, mai dimenticato».

«Noi ci proviamo in tutti i modi ad avviare il motore dello sviluppo per non fare morire Ripacandida » conclude il sindaco Giuseppe Sarcuno. Il progetto è stato ben accolto dai cittadini che vedono nel programma una reale speranza di sviluppo.


 

Rosamaria Mollica

3331492781

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti