Le Cronache Lucane

TORNA “la Città”

Il giornale del Vulture melfese alto Bradano

È tornato puntale con la sua tradizionale cadenza  15nale, nelle principali edicole di Melfi e nei comuni di Lavello, Rapolla, Rionero e Venosa “la Città” il giornale del Vulture melfese alto Bradano di cui sono co sponsor anche Cronache lucane e Lucanet web tv. Sul numero 145, che segna l’ingresso nel settimo anno consecutivo di pubblicazione, “la Città” affronta il tema dell’esodo epocale dei profughi di guerra giunti anche in Basilicata a seguito dell’invasione russa in Ucraina. Una ingiustificata assenza di alcuni presidi nelle scuole di Melfi, che crea disagi a genitori e studenti, l’attacco del segretario regionale Psi Livio Valvano alla nuova giunta regionale e la sindaca di Venosa Marianna Iovanni, che chiede un coordinamento serio tra comune e chi vuol ospitare cittadini ucraini nel centro oraziano, completano la prima pagina de “la Città”. Oltre al paginone interno che tratta tematiche del lavoro a cura dei sindacati lucani, inoltre, nella pagina di Rapolla il sindaco Biagio Cristofaro chiede la disponibilità di seconde case per i profughi e omaggia l’olio della sua terra. Lavello, ancora, che accoglie i bambini in arrivo dall’Ucraina mostra  attenzione per le mamme in attesa riservando loro parcheggi in città e ancora Rionero col sogno Monticchio che diventa più di una speranza per l’intero territorio. Sullo stesso argomento c’è anche un interessante articolo del direttore Franco Cacciatore. Infine tante rubriche e lo sport con la vittoria del Rionero contro il Melfi calcio nel derby del Vulture in Eccellenza.

Questo e tanto altro potrete scoprire nel numero 145 de “la Città” giornale del Vulture melfese alto Bradano da 7 anni riferimento editoriale dell’area nord di Basilicata. Buona lettura a tutti.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti