Le Cronache Lucane

È POTENTINO IL MIGLIOR YOGURT DI ITALIA: LA TAVERNA CENTOMANI SI AGGIUDICA IL PRIMATO DI GAMBERO ROSSO


POTENZA. I prodotti della Basilicata sono sempre più spesso conosciuti a livello nazionale e internazionale come delle vere e proprie eccellenze in campo gastronomico. Ed è proprio in questo ambito che arriva un importante riconoscimento per un’azienda potentina.

Un’altra azienda di Confagricoltura quindi è riconosciuta a livello nazionale come eccellenza. Altra importante realtà lucana che ha ottenuto importanti riconoscimenti è, ricordiamolo, la lavellese Posticchia Sabelli che con le sue burrate ha sbaraccato la concorrenza. Lo yogurt migliore di Italia è quello prodotta dalla signora Anna Affinito della Taverna Centomani in via Tora. La classifica è stata stilata da Gambero Rosso dopo una degustazione alla cieca di 40 prodotti provenienti sia dalle piccole aziende agricole che da quelle afferenti la grande distribuzione.

Ne è venuta fuori una classifica di 28 prodotti di grande qualità. Molti di questi sono yogurt biologici, a filiera chiusa e di aziende che allevano i bovini pensando al benessere animale. Tra gli yogurt più interessanti quelli realizzati con latte nobile, da mucche tenute in stabulazione libera e al pascolo durante la bella stagione, alimentate prevalentemente a erba fresca e fieno.

La Taverna Centomani ha ammaliato il palato dei degustatori con uno yogurt di latte nobile delle proprie vacche pezzata rossa italiana, in stabulazione libera e al pascolo, alimentate secondo il disciplinare del Latte Nobile. Uno yogurt autentico e di sostanza, che sembra semplice ma in realtà non lo è. Il colore avorio, la texture corposa, la grassezza, la rotondità e la pulizia del gusto, gli aromi soavi giocati sulle note lattiche, vegetali e fruttate, esprimono un ottimo latte e una lavorazione a regola d’arte.

È venduto nei negozi locali, per spedizione e a breve sarà anche online. Lo yogurt della Tverna Centomani dimostra che per fare un buon prodotto ci vuole una buona materia prima, che la produzione di un buon yogurt non è prerogativa del nord Italia ma anche al sud ci si sta organizzando in tal senso. «Gli animali al pascolo o, in inverno, nutriti a fieno degli stessi pascoli producono un latte molto ricco in acidi grassi benefici per la salute» spiegano Milena Brasca e Giovanna Battelli, ricercatrici del Cnr, Istituto di Scienze delle Produzioni Alimentari.


 

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti