Le Cronache Lucane

BENNARDI PUNTA A RECUPERARE GLI SCONTENTI


A MATERA MAGGIORANZA IN FIBRILLAZIONE: RESTA IN BILICO L’ APPOGGIO DI PARISI E NICOLETTI PER IL PROSSIMO CONSIGLIO


MATERA. Malgrado tecnologia e sviluppo informatico siano tra le priorità dell’amministrazione materana, vi sono alcune pagine web del sito ufficiale del Comune che non vengono aggiornate da mesi, come ad esempio, ci è stato segnalato, la pagina relativa alla composizione delle commissioni e dei gruppi consiliari. Esse infatti riportano ancora informazioni retrodatate e quindi inesatte. E così Cronache Lucane ha cercato di ricostruire la situazione reale dei componenti della maggioranza anche per fare una conta dei numeri in previsione del prossimo Consiglio comunale.

Ebbene, il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle, dagli iniziali 11 componenti ne ha persi per strada ben due, vale a dire la consigliera Milena Tosti che è passata a Matera Trepuntozero e la consigliera Immacolata Milia Parisi che è passata al Gruppo Misto. Sempre tra le file della maggioranza, il gruppo “Verdi – PSI”, può contare sempre su 4 consiglieri anche se la consigliera Stigliani in teoria fa parte del “Gruppo Misto”.

E sempre nel gruppo misto, rientrano anche i 3 consiglieri Paterino, Visaggi e Di Lecce che originariamente appartenevano ai Volt. Facendo ora due calcoli, si vede che il gruppo consiliare della maggioranza ha 9 consiglieri del M5S, 3 Verdi PSI e 4 del “Gruppo Misto” un totale dunque di 16 consiglieri più il voto jolly del sindaco. Fondamentali a questo punto per la maggioranza, diventano i voti dei due “scontenti”, cioè Parisi (Gruppo Misto) e Nicoletti (Volt).

Questi ultimi due hanno di recente criticato l’operato della maggioranza e Nicoletti non ha neanche firmato il “patto di lealtà” e in un’occasione ha seguito l’orientamento di voto della minoranza. Se a ciò si aggiunge che l’opposizione consta di 14 consiglieri non è difficile intuire le difficoltà in cui Bennardi si troverà nel prossimo Consiglio comunale se i due “scontenti” non appoggiassero la maggioranza. Ecco perché secondo alcuni rumor dell’ultima ora il sindaco starebbe conducendo tutta una serie di trattative per ricucire lo strappo con la ex-pentastellata Parisi e rinegoziare con i Volt la posizione di Nicoletti.

Nel frattempo, però anche l’opposizione a quanto pare perde qualche colpo, o meglio avrebbe qualche “infiltrato” come evidenziato dal consigliere di Forza Italia Nicola Casino il quale, con un annuncio sui social ha detto: «Ma voi davvero credete che tutta la minoranza al Comune di Matera sia all’opposizione?

Nel prossimo consiglio comunale – ha aggiunto Casino – farò nomi e cognomi di chi fa seriamente opposizione al governo Bennardi e chi, invece, è incollato alla poltrona. Giustamente, per alcuni, il gettone di presenza vale più della credibilità». Una cosa dunque è certa, il prossimo Consiglio comunale non sarà privo di suspense!


 

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti