Le Cronache Lucane

LA CITTADELLA SI RIFÀ IL LOOK


POTENZA. Forza Italia ancora una volta nella prova muscolare dei partiti di centrodestra è quella che, almeno per ora, ha la meglio. Se sul rimpasto di Giunta in Regione Basilicata rimane tutto congelato proprio per la mancanza di accordi tra le forze che sostengono il presidente Bardi, come proprio gli azzurri mal disposti a cedere un assessorato a favore di qualche collega di coalizione, fuori da via Verrastro i giochi sono in movimento.

Come annunciato ieri da queste colonne c’era grande attesa nella giornata di ieri per il rinnovo del Consiglio di amministrazione del Gal, La Cittadella del Sapere. Il centrodestra puntava ad un rinnovamento delle cariche. Il nuovo Cda stupisce, non solo perchè su cinque postazioni tre sono riconferme ma perchè le uniche due new entry sono entrambe vicinissime a Forza Italia. Si tratta di Carmelo Lo Fiego vice sindaco di Francavilla in Sinni che avrà funzione di vice presidente vicario e Tony Borreca come consigliere. Nomi cetamente noti al mondo della politica. Lo Fiego fa parte del cerchio magico dell’assessore regionale Franco Cupparo, essendo tra l’altro vice sindaco di Francavilla al fianco del primo cittadino Romano Cupparo.

È nome noto anche quello di Tony Borreca che riesce ad ottenere il ruolo di consigliere nel Cda del Gal anche grazie al suo rapporto con il capogruppo forzista in Regione, Francesco Piro. Per Piro e Borreca si tratta di un riavvicinamento non di poco conto. Considerato che il rapporto tra i due si era incrinato circa un anno fa, quando Borreca aveva rassegnato le dimissioni da collaboratore fisso, per motivi personali, dalla segreteria regionale del capogruppo.

La riconciliazione avvenuta tempo fa è stata sigillata anche grazie a questo nuovo incarico. Non sono tardati infatti ad arrivare i complimenti del capogruppo Piro che si è detto soddisfatto per la nomina tanto di Lo Fiego che di Borreca convinto che «certamente svolgerà al meglio il suo incarico». L’azzurro infine non ha fatto mancare un passaggio fondamentale sulla nuova costituzione del Cda che dimostra come «finalmente anche nel Gal La Cittadella del Sapere si può portare una ventata di novità che aggiunta all’esperienza degli altri componenti riconfermati non potrà che favorire il nascere di progetti importanti per il nostro teritorio. Piano piano, anche se con un po di fatica, stiamo portando un cambimento nelle nostra amata Basilicata».


 

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti