Le Cronache Lucane

POTENZA, OGGI IN CONSIGLIO COMUNALE IL RINNOVO DELL’UFFICIO DI PRESIDENZA

Tra i vari punti all’ordine del giorno anche una interrogazione sulla chiusura delle Poste a Bucaletto e l’omaggio a Nino Postiglione


Si terrà questa mattina presso il teatro Stabile, il Consiglio comunale di Potenza che vede la discussione di alcuni temi importanti per il corretto e buon funzionamento dell’Assise: l’elezione del Presidente del Consiglio comunale, del vicepresidente e del consigliere segretario. Ricordiamo che la Giunta Guarente sta attraversando un periodo delicato a causa delle beghe all’interno della maggioranza per via del rimpasto di Giunta.

Sul Comune di Potenza però incombe anche un’altra “spada di Damocle”: il rischio dissesto. Il disavanzo di circa 80 milioni di euro eredità dell’Amministrazione precedente, e questo i componenti della maggioranza lo sottolineano ogni volta che possono, torna prepotentemente a mettere in crisi le casse del Municipio nonstante il bilancio chiuda in attivo. Una sentenza della Corte Costituzionale, poi, ha imposto all’Ente di rientrare nel giro di tre anni anche dei debiti contratti con Cassa depositi e prestiti, non più smaltibile con una lunga rateizzazione. I circa 80 milioni dunque saranno oggetto di una manovra di previsione da approvare entro il mese di marzo. Un impegno a cui è impossibile fare fronte, affermano dal Comune.

Una situazione delicata per il sindaco Guarente su diversi fronti. Il primo cittadino dovrà necessariamente trovare una quadra. All’ordine del giorno poi l’interrogazione della consigliera Bianca Andretta sulle iniziative che l’Amministrazione intende porre in essere per rendere omaggio al pioniere delle radio libere, Bonaventura Postiglione per il quale sono state presentate, ormai da tempo immemore due mozioni, una dal consigliere Vincenzo Telesca e l’altra dai gruppi consiliari “Idea Cambiamo” e “Fratelli d’Italia” e l’interrogazione urgente a firma della consigliera Angela Blasi e altri sulla chiusura dell’ufficio postale di Bucaletto.

Prevista anche la discussione di una serie di mozioni quale ad esempio l’istituzione di un servizio per l’esecuzione dei lavori di manutenzione non programmabile e di pronto intervento sulle strade cittadine e rurali del Comune di Potenza. In programma poi la disussione del regolamento comunale per il funzionamento e la gestione partecipata del servizio di mensa scolastica. Approvazione modifica e dell’atto di indirizzo per la redazione del nuovo Piano di Esercizio del Trasporto Pubblico Urbano relativo al lotto di gara “Potenza” del Piano di Bacino della Regione Basilicata.

Da discutere anche l’esercizio del diritto di opzione, ai sensi dell’art. 1, c.437, Legge n.311/2004, nei confronti del Demanio dello Stato per l’acquisto di terreni ubicati in via Fabio Filzi di Potenza di cui alle particelle n.2526 e n.2529 del foglio n.48 del Catasto terreni del Comune di Potenza e conseguente acquisizione al Patrimonio comunale e l’atto di indirizzo sull’accoglimento della proposta dei signori Moltedo e Telesca di cessione a titolo gratuito di alcune particelle di terreno nell’area urbana comunale in favore del Comune di Potenza ed acquisizione delle stesse al Patrimonio comunale.


 

Le Cronache Lucane