Le Cronache Lucane

APPELLO DEL CESTRIM AI ‘GRANDI ELETTORI’

La richiesta è che si voti per un Presidente della Repubblica espressione del rispetto di uomini e donne

Il Paese si sta preparando all’appuntamento più importante per la vita della propria democrazia: le elezioni del Presidente della Repubblica. La nostra Costituzione non prevede una partecipazione diretta del popolo ma una votazione da parte di cosiddetti Grandi elettori.

Il Cestrim di Basilicata si rivolge proprio a quei Grande elettori lucani e lo fa mediante una campagna social con la quale si coinvolgono cittadini e associazioni che vogliono un Presidente della Repubblica che incarni al meglio lo spirito della nostra Costituzione. Pochi requisiti, che sgombrano il campo da ogni dubbio perché, considerando le manovre in atto nei partiti in queste ore, non ci si trovi costretti alla fine a fare i conti con quello che potrebbe essere il punto più basso della storia della nostra Repubblica. Le richieste sono poche e semplici: il nuovo Presidente della Repubblica deve essere profondamente convinto dello spirito antifascista della Costituzione italiana, non deve aver mai avuto rapporti né diretti né indiretti con uomini o donne di mafia, che ripudi la logica ingiusta delle leggi ad personam, che abbia condotto una vita nel profondo rispetto per la dignità della donna.

 

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti