Le Cronache Lucane

A MATERA SUL COVID SI E’ “FUORI CONTROLLO”

Per il Pd le responsabilità sono politiche

Mentre procedono gli screening sulla popolazione studentesca di Matera, nella città dei sassi sul fronte contagi da Covid-19 la situazione sarebbe molto complessa essendoci oltre duemila contagiati anche dalla variante Omicron. Sulla questione interviene la sezione del Partito Democratico che ricorda coma a livello nazionale il Pd abbia dato una spinta per superare le incertezze sulle vaccinazioni grazie alle evidenze scientifiche e sulla base dei dati dell’Istituto Superiore di Sanità che parlano della necessità dell’inoculazione del siero per evitare le ospedalizzazioni. Intanto, a sentire gli esperti, il picco di contagi si avrà nelle prossime settimane a ridosso tra la fine del mese e l’inizio di febbraio quando potrebbero anche aumentare i ricoveri. La Basilicata- sostengono dal Pd- certamente non sarà esente nonostante il numero elevato di soggetti vaccinati, ma ciò impone comunque di non abbassare la guardia e soprattutto chiama la regione Basilicata a pensare a misure rigorose. Per il Pd di Matera, però, il governo regionale mostrerebbe inadeguatezza non essendo riuscito nemmeno a predisporre iniziative utili a fronteggiare la prevedibile impennata dei contagi. Il tracciamento pare essere saltato ed il governo Bardi avrebbe lasciato soli i sindaci a combattere una battaglia con mezzi assolutamente insufficienti. Anche negli ultimi giorni, con personale volontario sanitario e parasanitario oramai allo stremo si sta cercando di limitare i contagi tra gli studenti effettuando migliaia di tamponi. Per il Pd, Bardi e la sua maggioranza compreso l’assessore alla sanità Leone sarebbero in tutt’altro affaccendati, nel tentativo di far quadrare i conti della maggioranza. La città di Matera sarebbe poi particolarmente esposta non solo per l’alto numero di contagi ma anche per le ben note difficoltà politiche che vive a causa dell’esperienza Bennardi. Il PD ritiene necessario che il primo cittadino materano prenda posizioni e si faccia promotore di un’iniziativa forte nei confronti della Regione e dell’Azienda Sanitaria del Materano per monitorare costantemente la situazione, fornendo indicazioni ai cittadini su come comportarsi sia sul versante delle vaccinazioni sia su quello della prevenzione e protezione dai contagi.

Le Cronache Lucane