Le Cronache Lucane

IL POTENZA AI TITOLI DI CODA

Il Presidente Caiata: “Io non scappo, sono di Potenza ed a gennaio farò una squadra forte”- Mercoled’ la prima di ritorno al S.Nicola di Bari contro la capolista

La contestazione ed i fischi della tifoseria arrivata a conclusione della gara interna di ieri al “Viviani” contro un modestissimo giustifica in qualche modo una prima parte di campionato disputato dal Potenza in maniera scadente e per nulla soddisfacente verso chi e’ attaccato ai colori rosso-blu’. E’ vero la lunga lista degli infortuni hanno dato un grosso contributo sul rendimento generale della squadra. Ma e’ pur vero che forse a luglio in fase di costruzione qualche errore e’stato commesso. Con la sconfitta di ieri il potenza chiude il girone di andata con un punto in meno rispetto allo scorso anno.  Nulla e’ perso si intende. Ora si tratta di correre ai ripari e di rivedere molte scelte e, come ha sostenuto il presidente Caiata al cospetto della curva: “io non scappo ed a gennaio faro’una squadra molto piu’ forte”. Gia’ perche’ vedere il Potenza ieri al “Viviani” contro i molisani ridotto ad una misera formazione di eccellenza fa spavento verso chi ha a cuore le sorti del Potenza. Una compagine, che ancora una volta ha dimostrato di non avere ne testa e ne cuore per contrastare la difesa piu’ perforata della serie C. I vari Banegas, Volpe, Zenuni hanno dimostrato fortissimi limiti per la categoria. Per non palare di chi come Coccia, Zampa e lo stesso Marcone, quest’ultimi in panchina per scelta tecnica, hanno ormai la testa gia’ verso altri lidi. Insomma, anche questa prima parte di campionato si chiude in malo modo per i colori rosso-blu’. Mercoledi’ inizia il ritorno al San Nicola di Bari, contro la capolista. Non saranno presenti Ricci, Sepe e Gigli squalificati. mr.Trocini dovra’ ancora una volta fare i conti con la lista della spesa che ha. Poca in realta’, per poi aspettare che sotto l’albero arrivino le sorprese che attende e che siano confacenti al suo modo di far giocare la squadra e salvare, cosi’ come e’ successo nella passata stagione con mr.Gallo il Potenza.

Le Cronache Lucane