Le Cronache Lucane

NUOVA PIOGGIA DI CRITICHE PER BENNARDI IL MISTERO DELLA DELEGA ALLO SPORT. TUONA TOSTI: «CHIAREZZA SUL RUOLO DI MATERDOMINI»


Il recente ravvivarsi delle segnalazioni dei cittadini sulle condizioni non proprio ottimali degli impianti sportivi di Matera, ha visto sui social, l’intervento del Presidente del Consiglio Comunale Materdomini che ha rassicurato, con particolar riguardo a talune strutture sportive, che si è già sulla buona strada «Per l’affidamento dei lavori».

Seppur grati al Presidente Materdomini per il suo interessamento, da più parti e soprattutto dai banchi dell’opposizione, si è levata l’obiezione sul “titolo” o “competenza” in virtù dei quali Materdomini possa occuparsi ufficialmente delle problematiche dello sport materano.

È tornato così subito a infittirsi il mistero della delega alle politiche dello sport in seno alla giunta dell’amministrazione Bennardi Bis. Ricordiamo infatti che a novembre scorso, in occasione della presentazione alla stampa della nuova giunta, il Sindaco Bennardi aveva annunciato una novità: «Saranno date delle deleghe consiliari appunto ai consiglieri comunali di maggioranza perché – aveva detto il Sindaco – credo possano offrire la loro competenza per dare un contributo agli assessori».

Nello specifico poi il Sindaco aveva aggiunto: «La delega allo sport va sempre a un consigliere comunale che ha dimostrato sempre grande vicinanza allo sport, per cui le politiche dello sport sono affidate al presidente comunale Antonio Materdomini». E sempre in quell’occasione il Sindaco, aveva chiesto al presidente del consiglio comunale se: «Ha già in mente le idee programmatiche che hanno priorità per lo sport?» e Materdomini aveva risposto: «Prima cosa da fare sarà parlare e condividere le soluzioni per rilanciare lo sport sotto tutti i punti di vista ».

In realtà però di ufficiale nel decreto firmato dal Sindaco e avente ad oggetto la “Nomina dei componenti della giunta comunale”, si dice solo che Lomurno, Assessore alle Opere Pubbliche, si occuperà anche di gestione impiantistica sportiva e edilizia sportiva.

Nessuna menzione ufficiale della presunta delega a Materdomini parrebbe dunque esserci nei documenti. Tale incompletezza non era sfuggita neanche ai consiglieri comunali Gianni Schiuma del Pd e Pasquale Doria di Matera Civica, tanto che durante il consiglio comunale Doria aveva chiesto se «Il presidente del consiglio comunale davvero ha una delega allo sport?».

Materdomini interrogato rispose: «Al momento non c’è nessuna delega ». Ed ecco che in luce di tutto ciò, è intervenuta sull’argomento la consigliera Milena Tosti di Matera Trepuntozero che dai social ha tuonato: «Leggo di queste dichiarazioni di Antonio Materdomini circa gli impianti sportivi cittadini e lo stato dell’arte circa il completamento degli stessi e l’affidamento in gestione e mi chiedo, così come penso facciano non solo gli addetti ai lavori, ma tutti i cittadini: “ ma a che titolo parla? Non è l’assessore al settore, non è un tecnico, ne’ un esperto». Inoltre, entrando nel merito tecnico-legale della questione, Tosti ha aggiunto: «Peraltro, spero – ma ne dubito, atteso che fa dichiarazioni e commenti dappertutto – sia stato edotto e consapevole che ricopre una funzione pubblica , ben remunerata, di garanzia che impone assoluta terzieta’ ».

E così sperando che il mistero si possa finalmente chiarire, Tosti ha concluso: «Chiedo che venga fatta chiarezza circa la ventilata, quanto assurda, “ delega allo sport” che il sindaco avrebbe attribuito a Materdomini, creando un precedente censurato ed inqualificabile che inquina la carica e le funzioni di Presidente di tutto il Consiglio Comunale di Matera».


 

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti