Le Cronache Lucane

ADDIO A PEPPINO CAPOLUONGO, SE NE VA IL “CERIMONIERE” DEI GRANDI POLITICI DELLA BASILICATA


Èvenuto a mancare all’età di 71 anni dopo aver combattuto duramente nell’ultimo periodo con una brutta malattia Giuseppe Capoluongo personaggio di spicco della politica potentina e non solo. Capoluongo muove i suoi primi passi all’interno della Democrazia Cristiana riuscendo a far parte della segreteria regionale, cresciuto con i valori dell’Azione cattolica e tra i fondatori delle Acli nella provincia di Potenza.

La sua azione politica sempre incentrata sul dialogo e la capacità di ascolto, lo portano a diventare uomo di fiducia prima di Carmelo Azzarà e poi di Vito De Filippo che lo vuole al suo fianco negli anni della presidenza della Regione impiegandolo nel suo staff di segreteria.

Grazie alla sua premura e disponibilità, ma soprattutto alle sue doti organizzative riesce a svolgere importanti funzioni di “cerimoniere” per diversi politici lucani. In molti lo ricordano come una persona cortese e disponibile, capace di stare al suo posto e di tessere relazioni importanti riuscendo a mantenere il giusto equilibrio tra le parti. Diversi i messaggi di cordoglio per ricordare il 71enne potentino, come quello del già deputato Peppino Molinari che attraverso i social ricorda così il compianto Capoluongo: «Ciao Peppino Capoluongo porteremo sempre nel nostro cuore il ricordo di un amico gentile,disponibile, generoso protagonista con noi in tante battaglie politiche tu che sei stato sempre fiero di essere democristiano.


Rip.


 

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti