Le Cronache Lucane

PIPPONZI: «SENSIBILIZZARE E INFORMARE SEMPRE, LA VIOLENZA DI GENERE SI COMBATTE TUTTO L’ANNO»

Matera, inaugurata dalla consigliera regionale di parità la “panchina rossa” simbolo del contrasto alle molestie di genere nei luoghi di lavoro


Nel piazzale antistante la sede dell’Ispettorato territoriale del lavoro, è stata installata una panchina rossa con sopra una targa che riporta una scritta rivolta a tutte le donne: «Non sei sola». L’istallazione ha un valore non solo commemorativo delle donne purtroppo vittime della violenza maschile, ma ha anche una funzione propositiva da parte delle istituzioni che è quella di prevenire e contrastare ogni forma di violenza di genere. L’iniziativa, finalizzata a sensibilizzare e formare, è stata voluta e organizzata dalla Consigliera regionale di parità l’avvocatessa Ivana Pipponzi che nella mattinata di ieri ha raggiunto la città dei Sassi per l’inaugurazione della” panchina rossa contro ogni forma di violenza”.

«La scelta di posizionare la panchina proprio di fronte alla sede dell’Ispettorato del lavoro – ha spiegato alla stampa la Consigliera Pipponzi – deriva dal fatto che tra tutte le forme di violenza che subiscono le donne, particolarmente insidiose sono proprio quelle che si consumano in ambito lavorativo laddove molto spesso le donne temono di denunciare le violenze o molestie subite proprio per evitare, come forma di ritorsione, di perdere il lavoro». Ne è così scaturito il messaggio lanciato a tutte e tutti dall’ avv. Pipponzi: «Bisogna essere assolutamente tutte insieme per dire basta alla violenza di genere!» Sulla targa apposta sulla panchina, inoltre è riportato il numero verde antiviolenza 1522 a cui tutte le donne che subiscono violenza possono rivolgersi per trovare un’ immediata assistenza, un rifugio sicuro oltre che un supporto umano, medico e anche legale.

«Vi sono ancora molte donne – ha ricordato la consigliera Pipponzi – che non conoscono il numero verde 1522. Ecco perché è necessario sensibilizzare e informare sempre più». All’importante momento inaugurale, hanno preso parte anche il direttore dell’ispettorato territoriale del lavoro di Potenza Matera il dottor Michele Lorusso, e c’era anche una rappresentanza sia maschile che soprattutto femminile dell’arma dei Carabinieri. A tal riguardo si è poi sottolineato come la stretta sinergia operativa dell’ispettorato del lavoro e del nucleo antiviolenza dei Carabinieri, consenta sempre un pronto e decisivo intervento in soccorso delle donne che stanno subendo violenza in ambito lavorativo.

Presente all’evento anche una rappresentanza dell’ Unibas e dell’associazione “Matera città per le donne”, oltre che alla dottoressa Maria Rita Iaculli vice prefetto vicario di Matera. «Il supporto che stiamo dando alle donne – ha concluso la Consigliera Pipponzi parlando ai microfoni di Cronache Lucane – si basa anche sull’aspetto normativo e a tal riguardo, l’istallazione della panchina rossa vuole simboleggiare proprio il traguardo raggiunto con la ratifica della convenzione ILO, legge n. 4 del 2021, che contrasta espressamente la violenza e le molestie che subiscono le donne nei luoghi di lavoro».


 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com