Le Cronache Lucane

ARRESTATO PER RIPETUTE VIOLENZE ALLA MOGLIE

Un cittadino straniero residente alla moglie è finito in carcere per aver tentato di violentare la donna  

Un 47enne materano è stato arrestato dalla polizia per maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale tentata e continuata e lesioni personali nei confronti della moglie. Coinvolti due cittadini stranieri residenti nella città dei sassi. All’arrivo dei poliziotti, in piena notte, la donna era quasi completamente svestita, scalza e bagnata per esser fuggita sotto la pioggia battente, visibilmente spaventata e in preda a una forte crisi di pianto. Agli agenti intervenuti ha raccontato di esser fuggita dall’ennesimo sopruso per rifugiarsi in casa dei vicini. Sul corpo della donna segni di contusioni a una gamba. Spesso la donna ha raccontato di esser stata sottoposta a reiterate violenze sempre più gravi. Secondo i fatti, le violenze duravano già da qualche mese quando una volta, tornato a casa ubriaco, l’uomo le aveva sbattuto in faccia la pizza che aveva portato per la cena strofinandogliela sul viso con altrettanta violenza. Poi l’aveva spinta per terra e, afferrandola per i capelli, le aveva sbattuto la testa contro il muro. Da quel momento la donna aveva rifiutati i rapporti sessuali col marito che aveva cercato di ottenerli ugualmente usando violenza ed a volte portando a compimento i propri istinti, pur se alla presenza del figlio piccolo. La scorsa notte il tentativo di violenza si è ripetuto strappandole i vestiti di dosso. Il cittadino è stato associato al carcere di Matera mentre il Gip ha subito convalidato l’arresto. Nei confronti della donna è stato attivato il protocollo per la sua collocazione in una struttura protetta.

 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com