Le Cronache Lucane

SUL “RITORNO A CASA” DOPO IL COVID MI SONO SBAGLIATO

Lettere lucane

Noi che scriviamo sui giornali, spesso facciamo previsioni che non si avverano. E, anziché ritornare sull’argomento e fare ammenda, preferiamo far finta di niente, e guardare avanti. All’indomani dell’esplosione della pandemia, io profetizzai un controesodo nei piccoli paesi, non solo lucani. Profetizzai una crisi di massa dei lavoratori precari nelle grandi città e un ritorno imponente nei piccoli paesi d’origine, anzitutto per difficoltà economiche. Non è stato così, mi sono sbagliato. Sono davvero pochi coloro che sono tornati in Basilicata all’indomani della pandemia; o comunque, nulla che possa far parlare di controtendenza rispetto all’inesorabile spopolamento. Questo indica a mio avviso che quando si emigra, lo si fa per ragioni profonde, non solo economiche, e che prima di lasciare la città di emigrazione si fa di tutto per trovare una soluzione. Sinceramente non me l’aspettavo, questa resistenza, quest’ostinazione nel difendere una scelta di vita che, evidentemente, in tutti noi emigrati è molto più forte delle alterne fortune o sfortune lavorative ed economiche. Nella primavera del 2020 io immaginai uno scenario che poi, nei fatti, non è avvenuto. Ovviamente qualcuno è ritornato – magari momentaneamente – e altri hanno approfittato del south-working, che a un certo punto sembrava una tendenza sociale rilevante. Ma sostanzialmente le cose sono rimaste invariate – anzi, lo spopolamento continua, come sempre. Questa cosa mi ha molto colpito, forse perché ho sopravvalutato un sentimento di fragilità emotiva che è anzitutto in me, nella mia esperienza personale. Vivo come una liberazione saper ammettere di essermi sbagliato, di non aver azzeccato una previsione, di aver esagerato una profezia. La vita è più imprevedibile dei nostri ragionamenti e questo, a ben pensarci, è meraviglioso, perché vuol dire che anche il pessimismo può essere smentito.

diconsoli@lecronache.info

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com