Le Cronache Lucane

UN POSTO DOVE STARE IN PACE CON LE PROPRIE STORIE

Lettere lucane

Ho trascorso il fine settimana a Rotonda con Salvatore Di Vilio, uno dei più grandi fotografi meridionali. Insieme stiamo facendo un libro sul mio paese in autunno. L’ho accompagnato in paese e nelle campagne, nelle case delle persone e nei negozi – e per me è stata l’occasione per vedere Rotonda da punti di vista nuovi, perché anche in una piccola realtà le cose cambiano se si guardano da prospettive diverse. È sera, e fra poco rientrerò a Roma con mio figlio. Non è mai bella per me la partenza per Roma; non tanto perché a Roma ci sto male – anzi, ne sono ancora innamorato – ma perché casa mia è qui, e casa non è soltanto una cosa di mattoni e cemento, ma un sentimento che provi di appartenenza. Non ho mai davvero capito perché si emigri con tale facilità dalle nostre contrade. Mi sono convinto che tutto nasca da un difetto di comunicazione, perché se a dirti che il paese è triste e povero sono non una, ma dieci, cento, mille persone, alla fine te ne convinci anche tu. No, non sono così tristi come dicono, i nostri paesi in autunno. C’è tanta vita che scorre, e si fanno tante cose. È che non si sanno vedere, o non si sanno raccontare. Tante risposte le ho cercate lontano da casa e invece erano qui, in campagna, in soffitta, nei volti degli animali e di chi mi ha visto crescere. Oggi m’interessa più il passato che il futuro, e trovo volgare questa corsa verso un futuro che giudica superflua la storia. Sempre più spesso mi dicono che dovrei fare politica, e io reagisco infastidito, perché è come se non riuscissi a far capire che sto cercando un posto dove stare in pace coi miei libri e con una verità più profonda, e non un Colosseo dove veder sbranare i perdenti e dove bearsi di un potere miserabile e caduco. Sento il peso del tempo che è passato e non sopporto più la competizione e la vanità di chi non guarda a fondo nell’anima – o come diavolo si chiama.

diconsoli@lecronache.info

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com