Le Cronache Lucane

CALVELLO COMUNE CAPOFILA PER “TELEMEDICINA”

Progetto in partnership con 19 comuni del GAL Percorsi; Con il Sindaco anche Fanelli, Leone, Bochicchio e Miglionico

La telemedicina per i malati cronici nei comuni del GAL Percorsi”, è il titolo del progetto
candidato dal Comune di Calvello come capofila ed in partenariato con altre 19
amministrazioni comunali ricadenti nell’area del GAL Percorsi per il bando “Never Again”
emesso dallo stesso.

I Comuni partecipanti all’iniziativa in partnership con Calvello sono:
Abriola, Albano di Lucania, Anzi, Avigliano, Bella, Brienza, Brindisi Montagna,
Campomaggiore, Filiano, Laurenzana, Picerno, Pietragalla, Rapone, Ruoti, Ruvo del Monte,
Satriano di Lucania, Tito, Trivigno e Vaglio di Basilicata supportati dall’Azienda Sanitaria
Locale di Potenza.

“L’esperienza del Covid – come ha dichiarato il sindaco di Calvello, Maria
Anna Falvella – deve insegnarci ad affrontare i fabbisogni sanitari in un’ottica moderna e
contemporanea rispetto alle necessità che le nostre comunità sparse su territori montani
hanno e continuano a manifestare. Siamo riusciti a condividere una proposta sanitaria tra 20
comunità, con una grande prova di maturità, ma anche di speranza per i nostri cittadini.
Potenziare i servizi sanitari sui territori, proponendo una nuova idea di servizio diffuso, alla
luce di quanto è accaduto è improcrastinabile e necessario; poter garantire servizi moderni e
capillari è presupposto fondamentale per la lotta allo spopolamento del nostro territorio”.

Il progetto, dunque, nella sua azione innovativa conserva, tra gli obiettivi specifici, quello di
garantire equità alle nostre popolazioni -spesso anziane- rispetto a chi vive in centri urbani,
supporto al sistema sanitario nazionale nella gestione della cronicità, accesso più rapido a
servizi ad alta specializzazione, migliore continuità della cura attraverso il confronto
multidisciplinare e un fondamentale ausilio per i servizi di emergenza-urgenza.

Nel merito, i Comuni Partner supporteranno l’Azienda ASP allestendo propri Ambulatori Comunali con
servizi di Telemedicina, presidiati e strutturati con dotazioni hardware che consentano servizi
di Televisita e di Telemonitoraggio per le differenti patologie croniche più diffuse sul
territorio (Scompenso Cardiaco, Diabete, etc). Il presente progetto si svilupperà
Piazza Falcone – 85010 CALVELLO (PZ) – Tel 0971 921911– Fax 0971 921921– Partita IVA 00214990764
www.comune.calvello.pz .it PEC : comunecalvello@cert.ruparbasilicata.it
coerentemente con il Progetto regionale di telemedicina, con la sua piattaforma informatica
Regionale e le Centrali Tecnologiche e Mediche a supporto del progetto stesso.

Il bacino di utenza del progetto è costituito da circa 30.000 pazienti dell’area del GAL PerCorsi
per tutti i servizi forniti dalla Telemedicina (teleassistenza, telemonitoraggio, teleconsulenza
sanitaria, etc.).
Al fine di meglio presentare il Progetto “La telemedicina per i malati cronici nei comuni del GAL
Percorsi”, il Comune di Calvello, di concerto con il partenariato, ha fissato un incontro con la
stampa per il giorno 26 ottobre prossimo, alle ore 10.00, presso la sede del GAL
PerCorsi, sita in Potenza alla Via Maestri del Lavoro, 19 (ex sede Comunità Montana
Alto Basento).

All’incontro saranno presenti con gli Amministratori dei Comuni coinvolti:
l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata Avv. Francesco Fanelli,
l’Assessore alle Politiche della persona Dr Rocco Leone, il Direttore Generale dell’Azienda
Sanitaria Potenza Dott. Lorenzo Bochicchio, il Presidente del GAL Percorsi Michele Miglionico.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com