Le Cronache Lucane

TENTATO OMICIDIO A MELFI: UN ARRESTO

Il fatto originato da futili motivi legati a proprietà agricole. La vittima attinta alla testa e al corpo

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Melfi hanno arrestato in flagranza di reato un 58enne responsabile del tentato omicidio di un uomo anch’egli residente nella cittadina federiciana. Il responsabile del fatto dovrà rispondere anche di  detenzione di arma clandestina e munizionamento oltre che di ricettazione.

Lo scorso 15 ottobre il malcapitato è stato attinto alla testa ed in altre parti del corpo da colpi d’arma da fuoco. Immediatamente al lavoro per capire la dinamica, i militari hanno subito individuato il responsabile del tentato omicidio originato da futili motivi. L’uomo avrebbe sparato da brevissima distanza i colpi di arma da fuoco all’indirizzo del suo rivale. Il primo colpo lo avrebbe raggiuto alla testa e a quel punto l’uomo avrebbe continuato a sparare fino a che l’arma non si è inceppata. Immediatamente individuato dai militari, nell’arma sono stati trovati ancora due proiettili oltre ad una scorta di altri 27. Ad originare il fatto delittuoso questioni legate alla proprietà di aree agricole contermini.  Il 58enne è stato arrestato ed associato alla Casa Circondariale di Potenza.

 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com