Le Cronache Lucane

MURO “AVRÀ IL SUO CAMPO IN SINTETICO”

Setaro: i lavori riguardano “vespaio, acque, area di gioco, tribuna, manto omologato FIGC e parcheggi”

Nell’ultimo Consiglio Comunale a Muro Lucano “è stata approvata l’autorizzazione per un mutuo a
tasso zero tramite l’Istituto del Credito Sportivo pari ad € 594.985,70 per la realizzazione del campo
sportivo in erba sintetica. Ci tengo a precisare -dichiara il Sindaco Giovanni Setaro- che non era sicuramente un punto presente nel
nostro programma elettorale, ma abbiamo voluto fare questo passo perché si tratta di una chiara
necessità sociale per la nostra comunità.
Vero è che abbiamo partecipato al bando “Sport e Periferie 2020” candidando lo stesso progetto
del campo sportivo, purtroppo però il nostro progetto, così come è stato per tanti altri comuni, non
è rientrato in quelli finanziabili ed al momento, nonostante la richiesta di chiarimenti al Ministero,
non abbiamo avuto precisazioni in merito all’esclusione.
Nonostante tutto, non sono abituato a piangermi addosso e se l’obiettivo è offrire un degno campo
sportivo in erba sintetica di ultima generazione alla mia Comunità e fare un passo in avanti di 20
anni lo faremo e così, come citava Annibale:
“Aut inveniam viam aut faciam” ovvero “Troverò una strada o ne farò una.”
Ecco! Il mio obiettivo e di tutta l’Amministrazione non era vincere un bando, ma realizzare il campo
sportivo in erba sintetica.

Alle chiacchiere dell’opposizione, faccio presente – prosegue Setaro- che questa Amministrazione ad oggi, ha ottenuto
circa € 15.000.000,00 di finanziamenti per opere che finalmente stanno per essere messe in
cantiere dopo quasi due anni di stallo a causa della pandemia. Ancora, precisiamo che il bando
“Sport e Periferie 2020” prevedeva un investimento massimo di € 700.000,00, ma il nostro progetto
non ammonta a tali cifre. Chiariamo che non tutto l’importo sarebbe stato a fondo perduto, ma che
l’Ente avrebbe dovuto compartecipare con somme da bilancio superiori ad € 120.000,00.

Nello specifico il progetto prevede il rifacimento del vespaio, della gestione delle acque,
l’ampliamento dell’area di gioco, l’impianto di irrigazione, il miglioramento della tribuna, il manto
in erba sintetica omologata FIGC e l’area parcheggi a servizio dell’intero centro sportivo.

Ci tengo a chiarire – asserisce il Sindaco- che subito dopo aver conosciuto il risultato del bando ”Sport e Periferie 2020”,
abbiamo deciso di portare in Consiglio Comunale il possibile utilizzo del “Credito Sportivo” in quanto
i tempi per la presentazione dell’istanza scadono il 30 ottobre 2021. Tale decisione resterà
un’opzione che attiveremo esclusivamente se, dopo i chiarimenti del Ministero, non avremo la
possibilità di integrare eventuale documentazione e rientrare nella graduatoria “Sport e Periferie
2020”: insomma, un piano A e un piano B.
Ad ogni modo, grazie al lavoro fatto in questi tre anni, il Comune di Muro Lucano potrà affrontare
con tranquillità qualunque tipo di investimento.
A prescindere da quella che sarà la strada da percorrere, Muro Lucano avrà il suo Campo in erba
sintetica. La differenza tra il dire e il fare è il fare”.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com