Le Cronache Lucane

BRACCONAGGIO: SEQUESTRATI RICHIAMI ILLEGALI

I carabinieri contro i predoni dell’avifauna selvatica migratoria. 18 congegni elettromeccanici scoperti

I Carabinieri Forestali di Matera contro il bracconaggio con l’operazione “Specchietto per le allodole”. Presi di mira dai bracconieri, in particolare specie appartenenti all’avifauna selvatica migratoria.

In collaborazione con il Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Agroalimentare di Matera, i militari hanno pattugliato le aree interne della collina materana spingendosi fino alla costa ed hanno rinvenuto nei terreni a maggior vocazione venatoria, un cospicuo numero di richiami illegali, occultati tra sassi e vegetazione. 18 i sequestri totali di artifizi elettromeccanici vietati dalla Legge 157/1992 che norma l’espletamento dell’attività venatoria sull’intero territorio nazionale. I richiami erano attivati con congegni timer e alimentazione a batterie di lunga durata. Attirando numerosi esemplari appartenenti all’avifauna selvatica di passo o migratoria consentivano ai bracconieri di abbatterli in maniera massiva. L’azione di contrasto che i Carabinieri Forestali della provincia di Matera hanno posto in essere a salvaguardia della biodiversità animale e della conservazione delle specie, ha reso sicuri diversi corridoi di transito dei migratori selvatici che in questo periodo, popolano i cieli della Basilicata.

Sono tutt’ora in corso indagini per l’individuazione dei responsabili.

 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com