Le Cronache Lucane

TORNA A SORRIDERE IL POTENZA

Ci sono voluti 175 giorni per ritornare alla vittoria. L’ultima era stata quella contro il Monopoli- Guaita e Sessa i migliori in campo

Torna a sorridere il leone rampante. Dopo 175 giorni, l’ultima vittoria risaliva al
18 aprile scorso contro il Monopoli, la formazione di mr. Gallo colpisce quattro
legni e dimostra grandissima voglia di portare a casa i tre punti. Nonostante le
squalifiche di Matino, Ricci e Salvemini e sotto una pioggia che non ha dato un
attimo di tregua. Ha vinto contro una modestissima Andria che ha avuto il solo
merito di chiudere i primi 45′ gioco in parità , ma che non ha impensierito più di
tanto gli avversari. Anzi e nel momento migliore ha pure sprecato l’occasione
del pareggio. L’unica a dire il vero , perché la compagine rosso-blù ha trovato
nel giovanissimo Mattia Sessa e nel veterano Leo Guaita gli uomini più in
forma. Guaita si è rivelato un’autentica spina nel fianco della difesa pugliese; il
giovanissimo Sessa il giocatore schierato dal mr. Gallo per sopperire alla
mancanza dello squalificato Salvemini per attaccare la profondità. Ha visto
giusto perché dopo un primo tempo passato a colpire i legni della porta difesa
da Dini, nel secondo proprio un precisissimo assist di Guaita consente un
Costa Ferreira sotto tono di colpire al volo e siglare la rete del vantaggio. AI 65′
Mr. Gallo sostituisce un irriconoscibile Baclet per Volpe . Passano pochissimi
minuti ed arriva la rete del raddoppio. Coccia sulla destra serve per Volpe che
tira sul portiere, Dini non blocca la palla viene raccolta dal giovanissimo Sessa
che vede Coccia tutto solo a centro area, lo serve e consente quest’ultimo di infilare in rete. Una vittoria
che fa morale in vista della sfida casalinga di domenica prossima contro il
Messina che ha esonerato Salvatore Sullo. In queste ore dovrebbe essere
ufficializzato una vecchia conoscenza del Potenza: Eziolino Capuano

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com