Le Cronache Lucane

MAI PIÙ FASCISMI

LA MOBILITAZIONE : 16 ottobre manifestazione antifascista a Roma

MOBILITAZIONE COLLETTIVA

🟥 16 OTTOBRE MANIFESTAZIONE ANTIFASCISTA PER IL LAVORO E LA DEMOCRAZIA

Cgil, Cisl e Uil organizzeranno sabato 16 ottobre a Roma, una grande manifestazione nazionale e antifascista per il lavoro e la democrazia

Per i tre segretari generali di Cgil, Cisl, Uil: “L’assalto squadrista alla sede nazionale della Cgil è un attacco a tutto il sindacato confederale italiano, al mondo del lavoro e alla nostra democrazia. Chiediamo che le organizzazioni neofasciste e neonaziste siano messe nelle condizioni di non nuocere sciogliendole per legge”.

“È il momento – concludono Landini, Sbarra e Bombardieri – di affermare e realizzare i principi e i valori della nostra Costituzione. Invitiamo, pertanto, tutti i cittadini e le forze sane e democratiche del Paese a mobilitarsi e a scendere in piazza sabato prossimo”.

Lo hanno deciso Cgil, Cisl e Uil come risposta all’assalto alla sede di corso d’Italia

L’ASSALTO

Attacco alla Cgil, domani presidio a Corso Italia

 

Centinaia di partecipanti al corteo romano “No green pass” assaltano la sede nazionale. Violenta irruzione nel palazzo, vandalizzato l’ingresso.

Tra loro i leader di Forza Nuova. Domenica alle 10 la risposta del sindacato

Nel tardo pomeriggio di oggi (sabato 9 ottobre) a Roma il corteo dei manifestanti contro il green pass da piazza del Popolo si è diretto sotto la sede nazionale della Cgil.

Migliaia di persone si sono accalcate sotto le finestre del palazzo, tra cori e striscioni. “Nessuno può toglierci il lavoro che ci siamo conquistati onestamente e duramente” e “Landini dimettiti”, hanno urlato contro il segretario generale della Cgil. 

Il gruppo di manifestanti, principalmente di estrema destra, dopo essere entrato nel palazzo e aver vandalizzato l’ingresso, è rimasto sulle scalinate dello stabile del sindacato.

Tra gli autori della violenta irruzione, in alcuni video si vedono il leader nazionale di Forza Nuova Roberto Fiore e quello romano Giuliano Castellino.

Intorno alle ore 18.15 i manifestanti sono stati sgombrati dal palazzo dalle forze dell’ordine e la situazione è tornata sotto controllo.

Si attende l’arrivo della Polizia scientifica per i controlli del caso, mentre decine di militanti continuano ad arrivare per creare un presidio democratico intorno alla sede.   

“Cgil, Cisl e Uil organizzeranno sabato 16 ottobre a Roma una grande manifestazione nazionale e antifascista per il lavoro e la democrazia”

Lo affermano i segretari generali delle tre Confederazioni sindacali, Maurizio Landini, Luigi Sbarra e PierPaolo Bombardieri.

“L’assalto squadrista alla sede nazionale della Cgil – aggiungono i tre leader sindacali – è un attacco a tutto il sindacato confederale italiano, al mondo del lavoro e alla nostra democrazia. Chiediamo che le organizzazioni neofasciste e neonaziste siano messe nelle condizioni di non nuocere sciogliendole per legge” 

“È il momento – concludono Landini, Sbarra e Bombardieri – di affermare e realizzare i principi e i valori della nostra Costituzione. Invitiamo, pertanto, tutti i cittadini e le forze sane e democratiche del Paese a mobilitarsi e a scendere in piazza sabato prossimo”

Come nel 1921

Queste le immagini della distruzione portata dai vandali fascisti dentro la sede nazionale della CGIL Confederazione Generale Italiana del Lavoro.

*


*


*


*


*


*


*


*


*


*

Sabato prossimo indetta manifestazione nazionale antifascista da Cgil, Cisl e Uil a Roma.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com