Le Cronache Lucane

MARATEA: SCOPERTI 8 LAVORATORI IN NERO

La Guardia di Finanza pone attenzione a ristoranti e cantieri

 

La guardia di finanza di Potenza ha scoperto otto lavoratori in nero per tanto sono state elevate multe per 65mila euro e denunciata una persona.

Prosegue l’azione di contrasto agli illeciti in materia di lavoro che porta a capire quanto sia diffusa la prassi di impiegare nell’attività imprenditoriale dipendenti senza contratto. I controlli delle fiamme gialle si sono diretti verso ristoranti, attività artigiane e commerciali tutte connotate da un unico filo conduttore: il ricorso alla manodopera non legale. I militari della Tenenza di Maratea, hanno trovato quattro lavoratori non contrattualizzati che in un ristorante costituivano il 100% della forza lavoro. Il loro contratto valeva fino al 31 agosto scorso ma loro continuavano a

prestare la propria collaborazione ricevendo salari in contanti per occultare la continuazione del rapporto di lavoro.

Altri lavoratori in nero sono stati rintracciati alle dipendenze di ditte operanti nella gestione di parcheggi, commercio di mobili e lavorazione del ferro. In un cantiere a Maratea i militari hanno trovato un salernitano che lavorava in nero come operaio pur appartenendo ad un nucleo familiare beneficiario del reddito di cittadinanza. Deferito all’Autorità Giudiziaria ed all’Inps che adesso provvederà a sospendere il beneficio.

 

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com