Le Cronache Lucane

NUOVO ANNO SCOLASTICO: BANCO DI PROVA PER TRASPORTO PUBBLICO E NORME ANTICOVID

Da oggi si testano tutte le misure di prevenzione prese per scongiurare la circolazione del virus. Occhi puntati sul nuovo piano di mobilità

Oggi riaprono le scuole in Basilicata. Dopo due anni di stop forzato causato dalla pandemia, questo sarà l’anno della ripartenza. Le scuole saranno, infatti, al 100 percento in presenza con una serie di accorgimenti per evitare una recrudescenza del virus.
Alcuni istituti, però, hanno anticipato l’inizio dell’anno scolastico di qualche giorno. Giovedì 9 settembre si sono aperte le porte di circa una decina di istituti delle città di Potenza e Matera.
La parola d’ordine è Green pass, il certificato verde richiesto a docenti e personale ata che dimostri l’avvenuta vaccinazione, con una o due dosi. Da oggi dovrebbe es-sere attiva anche la piattaforma digitale che offrirà un report quotidiano dello sta-to di validità dei green pass di tutto il per-sonale scolastico. Un aiuto per i presidi che avranno sempre la situazione sotto controllo e anche un modo per evitare il controllo manuale dei certificati.
Sono esenti dall’obbligo di green pass gli studenti, resterà comunque obbligatorio l’uso della mascherina in classe per tutti gli alunni di età superiore a 6 anni, anche se seduti al banco, e per il personale docente e personale ata. Nelle scuole dell’infanzia, invece, solo gli insegnanti dovranno indossarla. Per ciò che riguarda il distanziamento sociale è raccomandata la distanza di un metro tra i banchi e di due metri tra banchi e cattedra. Restano valide poi tutte le altre precauzioni: pulizia quotidiana accurata dei locali, gel igienizzante, divieto di assembramenti e ricambio frequente dell’aria.
Questa ripartenza non sarà un banco di pro-va solo per il green pass e le misure di sicurezza ma anche per il trasporto pubblico locale che ha visto nei giorni scorsi nascere un nuovo accordo tra Regione, province e aziende interessate.
Il tempo per mettere a punto un sistema di trasporto sicuro, le istituzioni lo hanno avuto adesso vedremo in realtà se funzionerà. anche perchè con le scuole superiori in presenza al 100% tanti saranno i ragazzi lucani che raggiungeranno gli istituti in autobus. Un test che le aziende del trasporto pubblico dovranno superare, soprattutto, nelle città di Potenza e Matera. Qui, infatti, arriveranno tanti studenti e non ci si può permettere di sbagliare. Cotrab, Trotta, Fal e Trenitalia hanno garantito in tutta la regione, corse aggiuntive per circa 50 unità proprio per far viaggiare tutti in sicurezza.

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com