Le Cronache Lucane

UNA PARTITA DI CALCIO SOTTO IL SOLE DI TRICARICO

Lettere lucane

Quest’anno il Ferragosto, invitato da Enzino Libonati, l’ho trascorso a Tricarico, al ristorante “Tre cancelli”. Abbiamo mangiato molto – io almeno ho evitato di bere – ed è stato bello ritrovare amici vecchi e nuovi. A fine pranzo, a Enzino è venuta la folle idea di fare una partita di calcio – lì vicino c’è un piccolo campetto. Il fatto è che eravamo nel pieno della digestione e il caldo era soffocante. Non so perché, ma ho accettato. Eravamo tre contro tre. Da un lato io, Enzino e Gianni Del Vecchio – condirettore dell’”Huffington Post”; dall’altro un medico, un francese e un nostro amico di Teano. Io, Enzino e Gianni partivamo sfavoriti, perché fuori forma; gli altri tre invece – tutti sportivi e magri – avrebbero senz’altro vinto. Noi più grassottelli ci siamo subito tolti le camicie; Enzino, addirittura, si è tolto i pantaloni, rimanendo in mutande – i clienti del “Tre cancelli” ci guardavano con un misto di divertimento e di orrore. Abbiamo iniziato a giocare, ma ogni poco io ed Enzino ci piegavamo sfiniti con le mani sulle ginocchia. Eppure, non ci siamo arresi. La prima partita l’abbiamo vinta tre a uno. Durante la pausa, Enzino ha voluto una birra. “Una birra?” “Eh, una birra, serve per integrare i sali minerali”. Se l’avessi bevuta io una birra in quelle condizioni, probabilmente sarei svenuto; Enzino, invece, ha ripreso a giocare più energico di prima, benché paonazzo. Gianni, un po’ meno grasso di noi, si muoveva taciturno per non sprecare fiato, e aveva la faccia rossa. Ogni tanto mi avventuravo a fare i dribbling che facevo da ragazzo, ma dopo un po’ le gambe non rispondevano più ai comandi del cervello, e perdevo la palla. Ma anche la seconda partita abbiamo vinto. Alla fine, la beffa: Giusy, la sorella di Enzino, aveva fotografato tutto, immortalato quell’indecente spettacolo di pance e di patetici tentativi di imitare le nostre giovinezze.

diconsoli@lecronache.info

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com