Le Cronache Lucane

CONSEGNATO IL CENTRO DI ACCOGLIENZA DI PALAZZO

Riserbo sulla data di riapertura del centro stagionale per immigrati

Questa mattina sono state consegnate le chiavi e le attrezzature del Centro di accoglienza di Palazzo San Gervasio al gestore individuato dalla Regione Basilicata con apposito avviso scaduto il 12 giugno scorso che e’sostenuto da un finanziamento UE di 160 mila Euro inserito nel Piano Nazionale anticaporalato. Non si conosce la data di apertura del Centro e delle attività di inizio per effettuare i tamponi agli stagionali in parte gia’impegnati nella raccolta del pomodoro.

Non si conosce nemmeno la data di apertura del Centro nell’area Metapontina che dovrebbe essere gestito dalla stessa ATI con una spesa di oltre 400 mila euro sempre di derivazione UE mentre gli stagionali vivono sotto i ponti e nei ruderi.
Tutto questo a distanza di due mesi dall’inizio della valutazione delle tre proposte pervenute ed alle attivita’di cooprogettazione.
E’necessario, dopo l’intervento degli organismi nazionali accelerare gli interventi per dare, anche se in ritardo le risposte ai lavoratori ed alle imprese attuando anche i servizi di trasporto previsti.
Pietro Simonetti
Le Cronache Lucane