Le Cronache Lucane

RUOTI, UNO SPECIALE “VIAGGIO NELLA STORIA”

Aperto il percorso tra stampe e manifesti comunali d’epoca, una collezione d’inestimabile valore storico e culturale

Un vero e proprio successo il “Viaggio nella storia attraverso i manifesti” organizzato
dall’Assessorato alla Cultura di Ruoti. Un percorso emozionale tra stampe e manifesti comunali
d’epoca che confluiscono in una collezione dall’inestimabile valore storico e culturale e visitata in
pochi giorni già da un centinaio di visitatori.
I manifesti catalogati riguardano sia le comunicazioni ufficiali e ordinarie del Comune di Ruoti
inviate alla cittadinanza come bandi, avvisi e sia le comunicazioni istituzionali indirizzati ad altri
enti quali la Provincia, la Prefettura.
Degni di nota sono anche i manifesti, in continuo aggiornamento, conservati in ottimo stato.
Fanno parte della collezione cartelli pubblicitari e bandi di arruolamento nelle Forze Armate
risalenti alla seconda metà del novecento e una cartina geografica del territorio dell’800.
Il lavoro di ricostruzione storica permette ancora una volta di tracciare un profilo antropologico
sociale e politico del territorio di Ruoti e vuole essere un lascito prezioso per le future
amministrazioni che potranno così proseguire l’importante lavoro di valorizzazione
dell’inestimabile patrimonio culturale in nostro possesso.

 

La realizzazione della collezione che ha come sottotitolo

“Ereditiamo dal passato per consegnare al
futuro” è stata possibile grazie all’impegno dell’Assessore alla Cultura, Vicesindaco Maria Troiano
e del Consigliere Felice Faraone
da sempre attento alla preservazione della cultura storica e delle
tradizioni locali.
Di grande supporto, logistico e organizzativo, per l’allestimento dell’esposizione sono stati Ernesto
Stolfi, la compagna Rossana e i volontari dell’Associazione Vola.
“Abbiamo fortemente voluto il recupero di questi documenti, mostrandone e conservandone
tutto l’animo culturale, sociale e politico di una Ruoti “che fu”. Questa documentazione è
intrinsecamente la storia della nostra comunità ed ha un ruolo centrale e determinante
nell’organizzazione delle pubbliche amministrazioni per conoscere il passato e per far fronte al
futuro di un paese; tutto ciò è stato possibile grazie al costante operato concreto dell’assessore
Troiano Maria e dell’instancabile consigliere Felice Faraone– dichiara il Sindaco Anna Maria
Scalise.

La collezione sarà visitabile fino al 15 agosto tutto i giorni dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle
19.30.

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti