Le Cronache Lucane

MATERA : ripartire da Carlo Levi

Letture a cura del Gruppo di Lettura del Centro Carlo Levi di Matera, con Patrizia Minardi, Caterina Pentasuglia, Rosa Tafuni e Vincenzo Failla

#matera 

Ripartire da Carlo Levi a Matera

Giovedì 23 luglio 2021 Palazzo Lanfranchi dalle ore 17:00

In collaborazione con Centro Carlo Levi e Museo Nazionale di Matera
(prenotazione obbligatoria – max 20 persone – mail: info@centrocarlolevi.it)
Visita guidata alla collezione di dipinti di Carlo Levi – Museo Nazionale Lanfranchi.
Saluto della direttrice Arch. Anna Maria Mauro
Annamaria Mauro è la nuova direttrice del museo nazionale di Matera.
Architetto del MiBACT con responsabilità direttive al parco archeologico di Pompei. Esperta nel campo della gestione di progetti complessi, della tutela, conservazione, restauro architettonico e valorizzazione del patrimonio culturale in ambito statale.
Articolato nelle due sedi del museo Archeologico nazionale “Domenico Ridola” e del museo nazionale d’Arte medievale e moderna della Basilicata in Palazzo Lanfranchi, comprende importanti reperti archeologici dall’era neolitica al VI – IV secolo a.C., una collezione di arte sacra proveniente dalle chiese del territorio, opere di scuola pittorica napoletana di XVII e XVIII secolo e una sezione contemporanea, con dipinti di Carlo Levi e Luigi Guerricchio.



Accompagna la visita: Antonella Lavorgna – vice-presidente della Fondazione Carlo Levi – Roma


Antonella Lavorgna, storica dell’arte, è vice presidente della Fondazione Carlo Levi e ha curato, per quest’ultima, numerose mostre nazionali e internazionali dedicate all’artista; dal 2014 collabora con l’Accademia Nazionale di San Luca di Roma. Attualmente è responsabile della revisione del catalogo generale della collezione pittorica della Fondazione Carlo Levi, di prossima pubblicazione.

Sala Levi (prenotazione obbligatoria – max 50 persone)

Ripartire da Levi : introduce Elena Loewenthal

Carlo Levi, Matera ed i Sassi: testimonianze di 30 anni di impegno culturale e politico.
Voce narrante Lorenzo Rota

Lorenzo Rota architetto – urbanista, si è occupato della problematica della tutela e rivitalizzazione dei Rioni Sassi di Matera, e dell’altipiano murgico prospiciente, Ha poi redatto, il “Piano Generale di Recupero dei Rioni Sassi” (2006-2012), ed il “Piano Quadro dei Sistemi Culturali della Città di Matera” – consulente progettista (2004). E’ stato presidente della Sezione di Basilicata dell’Istituto Nazionale di Urbanistica. Dal 2018 è presidente del Centro Carlo Levi di Matera. Nel 2019 ha curato, con Mauro V. Fontana, l’allestimento ed il catalogo della Mostra “Carlo Levi: l’arte della politica – Disegni 1947-48” (Matera 2019 – Roma 2020) Tra le sue pubblicazioni: “Matera -storia di una città” (1981-1991-2011-2019). “Masserie fortificate del Materano” (1986, con M. Padula e M. Tommaselli). “Matera- il recupero di una città” a cura del Comune di Matera – 1995.
Letture a cura del Gruppo di Lettura del Centro Carlo Levi di Matera, con Patrizia Minardi, Caterina Pentasuglia, Rosa Tafuni e Vincenzo Failla
Terrazza (ingresso libero)
Amy Ann Weideman presenta Se i Sassi potessero raccontare, Giannatelli Edizioni 2019 è nata negli Stati Uniti ed è laureata in Psicologia. La sua storia con Matera inizia nel 1989 quando la visita per la prima volta. Vive a Matera dal 2000. Lavora come guida turistica locale autorizzata, insegnante, traduttrice e, ogni tanto, come musicista. Da sempre ama scrivere canzoni e negli ultimi anni (ispirata da suo figlio Francesco e dai suoi classici della letteratura per l’infanzia preferiti) ha iniziato a scrivere racconti “Se i Sassi potessero raccontare” è la sua prima pubblicazione. Presentano Amy Ann Weideman Filomena Cancellaro e Marilina Giannatelli
Terrazza

Elena Loewenthal presenta La carezza. Una storia perfetta, La nave di Teseo, 2020

Direttore Fondazione Il Circolo dei lettori, Presidente Comitato Scientifico di Letti di sera

Scrittrice e studiosa di storia e letteratura ebraica, insegna Cultura ebraica allo Iuss di Pavia. Ha tradotto i libri dei maggiori scrittori della cultura ebraica tra i quali Isaac Singer e Amos Oz. Insegna Cultura ebraica alla Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e scrive sulla «Stampa». Dal 2015 al 2017 è stata addetto culturale presso l’Ambasciata d’Italia in Israele. Dal gennaio 2020 è il direttore della Fondazione Circolo dei Lettori di Torino.

La carezza. Una storia perfetta
Lea è una ricercatrice universitaria di paleografia, moglie di un uomo distratto e madre di un bambino piccolo e due gemelli adolescenti insofferenti; Pietro un professore di filologia affascinante e riservato, sposato a sua volta. Elena Loewenthal racconta la storia di un amore perfetto – delicato come le pagine di un antico manoscritto – che accompagna, senza mai spegnersi, gli inciampi della vita dei due protagonisti. Due anime che si sono scelte, e continuano a farlo. Presentano Elena Loewenthal Isabella D’Alessandro e Simona Bonito
Terrazza

Delio Colangelo presenta La linea curva del destino, Robin edizioni, 2021


Delio Colangelo è laureato in filosofia e si occupa di progettazione culturale per enti e società. Fa parte del gruppo di lavoro della WUC – Workshop of Unesco presso l’Università degli Studi della Basilicata, all’interno del quale cura il laboratorio cinematografico per il corso in “Paesaggi culturali del Mediterraneo e comunità di saperi”. Sceneggiatore e regista, i suoi corti sono stati recentemente selezionati nei festival: Giffoni, Cinemability, Nickelodeon, Cinema Archeologico, Ischia FF, SDG in Action, European FF Integration.

La linea curva del destino
Un omicidio che risveglia antichi rimorsi e completa una strage familiare cominciata quarant’anni prima. Sulle sue tracce, torna in scena l’ex ispettore Franz Klotz, che aveva lasciato Matera negli anni ’60. Presentano Delio Colangelo Angela Colonna e Isabella D’Alessandro
Terrazza

Luca Beatrice presenta Da che arte stai – dieci lezioni sul contemporaneo, Rizzoli, 2021

Insegna storia dell’arte all’Accademia Albertina di Torino, allo IAAD di Torino e allo IULM di Milano.
Curatore e critico d’arte contemporanea tra i più noti del panorama italiano. Dal 2010 al 2018 è stato presidente del Circolo dei lettori di Torino. Ha pubblicato numerosi saggi di critica d’arte e musicale: Da che arte stai?, Pop, Sex e Nati sotto il Biscione per Rizzoli; le biografie di Renato Zero e Lucio Dalla per Baldini & Castoldi, Canzoni d’amore per Mondadori, il recente pamphlet Arte e libertà per Giubilei Regnani. Collabora a Il Giornale, Tuttosport e Linkiesta.
Da che arte stai – dieci lezioni sul contemporaneo, Rizzoli, 2021
Protagonisti, movimenti e linguaggi dal Novecento a oggi. Domande e risposte per orientarsi nell’arte contemporanea. Storie e personaggi che hanno cambiato le regole del gioco nell’arte. Le opere irrinunciabili, dal museo alla strada. Presentano Luca Beatrice Monica Palumbo e Elena Loewenthal
Sala Levi (prenotazione obbligatoria – max 50 persone)
“Cristo si è fermato” – Concerto d’attore in 9 quadri dal Cristo si è fermato a Eboli
Testo a cura di Maria Antonietta Cancellaro Musica di Giovanni Tamborrino
Attore, Vincenzo Failla – Flauto, Teresa Puntillo – Percussioni, Beatrice Birardi – Clavicembalo, Maria A. Cancellaro – clarinetto, Chiara Ratti

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com