Le Cronache Lucane

INTERROGATORI DI GARANZIA PER AMARA E PARADISO

Nell’inchiesta Eni-Ilva a breve anche l’interrogatorio per l’ex Procuratore Carlo Maria Capristo

Sono stati interrogati questa mattina il poliziotto Filippo Paradiso e l’Avv. Piero Amara, gola profonda che ha portato alla scoperta della Loggia Ungheria e del Sistema Siracusa ma che secondo i magistrati potentini sarebbe inserito anche nel filone dell’inchiesta che coinvolge anche il procuratore ora in pensione di trani e Taranto Carlo Maria Capristo, assieme ad altre persone.
Dal carcere militare di Santa Maria Capua Vetere, Paradiso si è avvalso della facoltà di non rispondere pur anticipando però ai giudici la sua completa estraneità ai fatti contestati.
Diverso invece l’esito dell’interrogatorio in carcere a Potenza di Piero Amara. Ha parlato per circa due ore con i magistrati, presente anche il procuratore Curcio. Per i suoi avvocati c’è la disponibilità a collaborare anche con i magistrati potentini, così come ha fatto per altre inchieste.
Domani toccherà all’ex Procuratore Capristo essere ascoltato dai colleghi potentini

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com