Le Cronache Lucane

AVIGLIANO, 8 OPERE PUBBLICHE ENTRO FINE 2021

Scuola, Villa Comunale, frazioni, parcheggi, adeguamento energetico, barriere architettoniche tra i avori in cantiere

Il Sindaco di Avigliano Giuseppe Mecca, l’Assessore ai Lavori Pubblici Marianna Claps e la Capogruppo Fabiola Tortorelli annunciano:

“Prosegue senza sosta il lavoro della maggioranza insediatasi alla guida
dell’amministrazione comunale di Avigliano lo scorso 23 settembre 2020. Dopo 8 mesi di
amministrazione il punto della situazione arriva direttamente dal Sindaco,
Giuseppe Mecca, che dopo una rapida analisi dei primi mesi di lavoro, traccia in modo
chiaro i tratti salienti dell’agenda di governo fino alla fine del 2021: “E’ il momento di aprire
una fase nuova, quella delle opere pubbliche che servono alla nostra comunità. Sono stati mesi
intensi di lavoro, caratterizzati da una grande operatività e da una gestione efficace e attenta della
pandemia, nonostante i circa 740 contagi registrati a partire da ottobre 2020 e i riflessi di carattere
sociale ed economico che ne sono derivati ai danni della comunità. Penso ai tanti passi avanti
compiuti in materia di decoro urbano e di servizi al cittadino, come la riapertura dei bagni pubblici
o come il piano neve che ha funzionato in modo eccellente nel periodo invernale. Penso alla
complessa riforma del settore associativo, che pure si attendeva da tempo, alle politiche cimiteriali
che si stanno finalmente affrontando, in quanto non più rinviabili, alle politiche di sostegno alle
attività economiche, con il “salva commercio” prima e con il provvedimento sulla concessione del
suolo pubblico poi, nonché con la recente istituzione della Consulta comunale delle attività
economiche e produttive, ma soprattutto penso alla straordinaria opera di ristrutturazione della
macchina amministrativa, con la sostituzione del Segretario Generale dell’Ente, quella del
Responsabile dell’Ufficio Finanziario, lo sdoppiamento dell’Ufficio Tecnico tra lavori pubblici e
ambiente, e da ultimo i concorsi indetti per l’assunzione di nuovi dipendenti e di nuovi agenti di
Polizia Locale, che si terranno nei prossimi due mesi. Senza considerare l’istituzione del primo
Presidente del Consiglio Comunale della storia di Avigliano.
Adesso è il momento di innestare un’ulteriore marcia nel nostro motore e avviare il programma di
opere che necessitano al territorio, di cui le prime 8 prenderanno forma già entro la fine del 2021”.

Dello stesso avviso il commento dell’Assessore ai lavori pubblici,
 Marianna Claps, che entra nel dettaglio delle opere che verranno approntate nei
prossimi mesi: “In questi mesi di intenso lavoro, accanto all’attività di manutenzione ordinaria
operata sull’intero territorio comunale, abbiamo programmato già una serie di opere che verranno
cantierizzate nei prossimi mesi, per poi proseguire con ulteriori opere pubbliche nel medio-lungo
periodo. Sicuramente entro la fine del 2021 daremo inizio ai lavori che riguarderanno la Scuola di
Possidente, la Villa Comunale, che verrà completamente riprogettata, la sistemazione di alcune
strade che da tempo attendono interventi risolutivi e definitivi, come quelli che riguarderanno la
frazione di Lacciola e la frazione Pantani, ed ancora i lavori che riguarderanno la Villa del
Monastero, l’apertura dei parcheggi presenti presso la Piazza Aviglianesi nel Mondo dopo anni, il
completamente dei lavori di messa in sicurezza ed adeguamento energetico e della pavimentazione
lungo Viale Vincenzo Verrastro nonché i lavori che riguarderanno la Delegazione Comunale di
Lagopesole con l’abbattimento delle barriere architettoniche ivi presenti. Queste sono soltanto una

parte delle opere pubbliche su cui la maggioranza sta lavorando, e sono quelle che vedranno vita a
breve”.
Conclude la capogruppo Fabiola Tortorelli: “Dopo una primissima fase che non ha tardato a
dare i propri piccoli e grandi frutti, ci accingiamo ad avviare le prime 8 grandi opere pubbliche. C’è
tanto da fare per poter raggiungere quell’idea di Avigliano che comincia lentamente a prendere
forma, ed accanto alla programmazione, cardine delle nostre riunioni di maggioranza, due costanti
ci guidano nell’ esercizio dell’ attività politica e amministrativa: agire seguendo un preciso ordine di
priorità dettato da necessità tangibili e riservare pari dignità a tutto il territorio comunale.“

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti