Le Cronache Lucane

IL PROBLEMA DELLE STRADE LUCANE È LA SEGNALETICA

Lettere lucane

Non mi stancherò mai di dirlo: la Basilicata non è piccola. È il doppio della Liguria, tanto per fare un esempio. E quindi quando si parla di “piccola Basilicata” si commette un errore, almeno facendo riferimento alle proporzioni delle altre Regioni d’Italia. Alla vigilia della stagione turistica estiva si sta ponendo il problema delle infrastrutture stradali, e ci si chiede se siano adeguate oppure no ad accogliere adeguatamente i turisti in arrivo. Chi mi conosce sa che uno dei miei pochi vanti è quello di aver girato negli anni la Basilicata in lungo e in largo. Ma non ho problemi a confessare che più di una volta guidando mi sono perso, e ho dovuto ricorrere al navigatore sul cellulare, cosa che in linea di massima faccio con poco entusiasmo. La premessa che però devo fare è che “perdersi” non è poi così male; anzi, lo ritengo assai istruttivo, perché ci pone psicologicamente nella condizione della scoperta e dell’avventura. Ma non sempre ci si può permettere di “perdersi”, perché magari si ha poco tempo a disposizione. Ecco dunque che sono arrivato a questa conclusione: il problema da noi non è tanto il sistema stradale – che pure è pieno di fatiscenze –, perché l’intero territorio lucano è attraversato da mille strade comunali, provinciali e statali; il vero problema è la segnaletica. Secondo me bisognerebbe architettare una più efficace, coerente e rigorosa rete segnaletica sull’intero territorio lucano, affinché chi è diretto da un punto A a un punto B non si trovi mai in terre incognite, sopratutto di notte. Sulla segnaletica si possono mettere in campo iniziative estremamente innovative, secondo me. Con questo non voglio dire che non si debbano ammodernare o allargare le strade che già ci sono; ma temo che il vero problema sia lo stato di confusione in cui viene lasciato il viaggiatore, che non sempre usa o sa usare il navigatore digitale.

diconsoli@lecronache.info

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com