Le Cronache Lucane

IMAA-CNR DI TITO INCONTRA LE SCUOLE

Laurino: «Con oltre 710 alunni e 50 inseganti l’obiettivo è la divulgazione scientifica partendo dai più giovani»

Per due giornate, il 13 e il 18 maggio, l’Istituto di Metodologie per l’Analisi Ambientale del Consiglio Nazionale delle ricerche -IMAA- CNR di Tito ha aperto virtualmente le porte agli studenti con due webinar aventi per oggetto tematiche connesse ai cambiamenti climatici e la sostenibilità ambientale. L’iniziativa ha coinvolto 710 alunni e 50 docenti di 4 scuole del capoluogo lucano: Liceo Scientifico Galilei, ISS Leonardo Da Vinci- Nitti, Liceo Scientifico Pasolini e l’ITIS Einstein- De Lorenzo.

A spiegarci di più è l’Assessore Giuseppina Laurino, con delega alle attività produttive e commercio, reti e innovazione tecnologica: «Obiettivo degli incontri è la divulgazione scientifica partendo dai più giovani. L’intento è quello di sancire una collaborazione sempre più stretta tra l’amministrazione comunale di Tito, il Consiglio Nazionale delle Ricerche e le istituzioni scolastiche con l’augurio che a partire dal prossimo settembre si possano attivare in presenza percorsi formativi e laboratoriali.

Il CNR- IMAA, attualmente diretto dalla dottoressa Gelsomina Pappalardo, ha avviato da anni un percorso didattico con le scuole del territorio per trasferire le conoscenze e promuovere i risultati delle proprie attività di ricerca.

Da due anni la simbiosi tra l’assessorato alle attività produttive della città di Tito e il CNR ha dato vita a importanti iniziative.

I due webinar sono stati coordinati dalla dottoressa Lucia Fanti responsabile della terza missione e comunicazione. Un ringraziamento particolare ai relatori, il Dottor Simone Lolli e Dottor Vito Imbrenda e naturalmente agli studenti e ai colleghi coinvolti».

 

Le Cronache Lucane
error: Contentuti protetti