Le Cronache Lucane

ACERENZA,MEDICO IN PENSIONE: FILE E DISAGI

Scattone scrive a Leone e Bochicchio: «Situazione insostenibile in questo periodo di pandemia»

Acerenza, alle prese con i contagi da Covid sta fronteggiando l’emergenza ma un altro problema insorge sul fronte medico-sanitario che il Sindaco Fernando Scattone porta all’attenzione dell’Assessore alla Salute, Rocco Leone e del Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Locale Potenza, Lorenzo Bochicchio.

In qualità di Sindaco del Comune di Acerenza, «vorrei evidenziare che, a seguito del pensionamento del medico curante Dottor Pompilio, la nostra comunità sta vivendo un grande disagio. Infatti, dai primi giorni di Maggio 2021 è in pensione il medico che assisteva circa 500 persone e l’attuale limitato numero di ore e giorni degli altri medici, crea una situazione già incresciosa in tempi normali, insostenibile in questo periodo di pandemia: nelle sale di attesa dei medici si formano file di 3-4 ore determinando assembramenti che favoriscono la diffusione epidemiologica da Covid 19 il tutto a discapito della sicurezza e della salute degli assistiti e dell’intera comunità».

Per tali motivi, il primo cittadino «chiede con la massima urgenza che il Comune di Acerenza venga riconosciuto come zona carente; che nelle more di tale riconoscimento sia assegnato un sostituto che possa garantire la sua presenza ad Acerenza di 5 giorni su 5».

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com