Le Cronache Lucane

IL FLOP DI ASTRANIGHT: 250 DOSI INOCULATE

Openday sospeso per il ‘razzo cinese‘. Si replicherà di nuovo a Matera e a Potenza

Per l’opinione pubblica l’appuntamento con l’open day vaccinale presso l’hub di Matera è stato un flop viste le sole 250 dosi somministrate rispetto alle 750 previste. Per il Presidente della Regione invece, il dato è stato positivo e nel complesso ha permesso di inoculare nella sola giornata di ieri 4.829 dosi che come dato sarebbe superiore alla media nazionale.
‘Astranight‘ sarebbe stato chiuso intorno alla mezzanotte causa allerta “razzo cinese” ma la decisione di sospendere la meganotte dei vaccini, ai più appare come una scusa, considerato che del passaggio della spazzatura spaziale se ne aveva contezza già da un pò: in ogni caso, 250 somministrazioni in appena due ore e mezzo sono un bel numero che spinge Bardi a riproporla nella stessa maniera in cui è stata organizzata dall’Asm di Matera che avrebbe dato prova di capacità. Certo, fino a mezzanotte ci sta, ma oltre sarebbe stato comunque abbastanza difficlie vedere in fila in piena notte soggetti anziani tra i 60 e i 79 anni magari anche con problemi di demabulazione. Secondo le intenzioni della Regione, l’open day potrebbe ripetersi addirittura ogni mese. Anche il potentino si appresta ad iniziative simili considerato che è stato messo a disposizione un altro hub vaccinale più centrale rispetto a quello dell’area ospedaliera e che permetterà, presso il complesso sportivo di via Roma, di ospitare nei prossimi week-end sempre in modalità open day le megacampagne vaccinali sia con somministrazione di Astrazeneca che di J&J. La regione fa sapere che ha come obiettivo quello di vaccinare tutti nel minor tempo possibile rispettando i dettami del “modello Basilicata”. Da domani intanto sarà possibile prenotare il vaccino anche per la classe d’età 50-59 e per le persone con “comorbilità”

Le Cronache Lucane
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com